CassinateToday

Cassino, a Picinisco arrestato un52enne del posto per detenzione illegale di Armi da Guerra

Proseguono incessantemente i servizi predisposti dal Comando Compagnia di Cassino, coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone, sul controllo delle armi e munizioni detenute da persone titolari di porto d’armi uso caccia.

Proseguono incessantemente i servizi predisposti dal Comando Compagnia di Cassino, coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone, sul controllo delle armi e munizioni detenute da persone titolari di porto d’armi uso caccia. Nell’ambito di tale attività in Cassino, i militari della locale Stazione, coadiuvati da quelli della Stazione di Picinisco, traevano in arresto nella flagranza dei reati di “detenzione illegale di munizionamento da guerra e parti di esse, nonché di munizionamento comune da sparo e ricettazione ”, un 52enne del posto, in possesso di regolare porto d’armi uso caccia. Durante una perquisizione domiciliare eseguita dai militari operanti presso l’abitazione del suddetto, venivano rinvenute occultate all’interno di una cassaforte un caricatore per fucile “Kalashnikov”, una cartucciera contenente 39 cartucce cal.12,07x99 e 4 cartucce cl.7,62x54R MFS, risalenti al 2° conflitto mondiale ed illegalmente detenute, nonché 3 cartucce cl.20 a palla, 34 cartucce cl.12 a palla e 26 cartucce cl.30,06, munizionamento per armi comuni da sparo che l’uomo non aveva denunciato all’Autorità di P.S., il tutto sottoposto a sequestro (si allega foto). L’arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva ristretto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo.

Il Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, nel corso di tali servizi, dall’inizio dell’anno ha tratto in arresto 7 persone per detenzione illegale di armi e/o munizioni, sequestrato 6 fucili, di cui 3 opportunamente modificati, nonché numerose cartucce di diverso calibro, vari manufatti e munizionamento riconducibili all’ultimo conflitto mondiale.

ROCCASECCA, NOTIFICATO IN CARCERE A CASSINO ORDINE DI CARCERAZIONE

Cassino presso la Casa Circondariale, i militari della Stazione di Roccasecca, notificavano ad un 53enne già recluso, l’ordine di carcerazione e contestuale sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Frosinone. Il provvedimento, scaturiva a seguito delle ripetute violazioni del predetto alle prescrizioni imposte della misura cautelare concessagli, accertate da militari della Stazione di Roccasecca;

CASALVIERI, DENUNCIATO 61 ENNE DEL LUOGO PER OPERE EDLIZIE ABUSIVE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Casalvieri, i militari della locale Stazione, al termine degli accertamenti deferivano in stato di libertà 61enne del luogo che, su terreno di proprietà, realizzava opere strutturali senza essere munito di concessione edilizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento