CassinateToday

Cassino, Abbruzzese (FI): da domani sospeso anche trasfusionale territoriale

Da domani anche il servizio trasfusionale territoriale del Santa Scolastica di Cassino sarà sospeso. Pertanto, tutti quei pazienti, una trentina circa nel Distretto D, non potranno essere trasfusi a domicilio perché l’unica infermiera in servizio...

Da domani anche il servizio trasfusionale territoriale del Santa Scolastica di Cassino sarà sospeso. Pertanto, tutti quei pazienti, una trentina circa nel Distretto D, non potranno essere trasfusi a domicilio perché l’unica infermiera in servizio, ha denunciato di non essere più in grado di erogare prestazioni per mancanza di mezzi essenziali. Ovvero l’autovettura idonea allo svolgimento delle pratiche previste dal servizio. Ricordo, inoltre che l’unita a cui si fa riferimento risulta essere l’unica operativa e che, pertanto, fino ad oggi era in grado, visto i tempi per l’assegnazione delle sacche di plasma dopo la chiusura del centro trasfusionale, di effettuare soltanto una sola trasfusione al giorno”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale del Lazio di Forza Italia.

“Dunque, nonostante le solite rassicurazioni del caso tutti pazienti affetti da patologie oncologiche ed ematologiche gravi che non possono deambulare, non potranno più usufruire di un servizio che per loro equivale ad un vero e proprio salva vita. Purtroppo, questa utenza, qualora ce ne fosse bisogno dovrà recarsi presso il pronto soccorso per riuscire ad ottenere il plasma di cui necessita. Intasando ulteriormente le corsie di un reparto che risulta essere già in grande sofferenza.

Un’altra “disgrazia” annunciata che si abbatte sull’ospedale Santa Scolastica di Cassino. Ma, nonostante ciò, Zingaretti e compagni non vogliono riconoscere che il modello organizzativo concepito per il sistema sanitario ha prodotto solo fallimenti. Servono nuove misure concrete da concertare con i singoli territori per riuscire a dare nel più breve tempo possibile qualche risposta alle criticità esistenti”. Ha concluso Abbruzzese.

“Da domani anche il servizio trasfusionale territoriale del Santa Scolastica di Cassino sarà sospeso. Pertanto, tutti quei pazienti, una trentina circa nel Distretto D, non potranno essere trasfusi a domicilio perché l’unica infermiera in servizio, ha denunciato di non essere più in grado di erogare prestazioni per mancanza di mezzi essenziali. Ovvero l’autovettura idonea allo svolgimento delle pratiche previste dal servizio. Ricordo, inoltre che l’unita a cui si fa riferimento risulta essere l’unica operativa e che, pertanto, fino ad oggi era in grado, visto i tempi per l’assegnazione delle sacche di plasma dopo la chiusura del centro trasfusionale, di effettuare soltanto una sola trasfusione al giorno”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale del Lazio di Forza Italia.

“Dunque, nonostante le solite rassicurazioni del caso tutti pazienti affetti da patologie oncologiche ed ematologiche gravi che non possono deambulare, non potranno più usufruire di un servizio che per loro equivale ad un vero e proprio salva vita. Purtroppo, questa utenza, qualora ce ne fosse bisogno dovrà recarsi presso il pronto soccorso per riuscire ad ottenere il plasma di cui necessita. Intasando ulteriormente le corsie di un reparto che risulta essere già in grande sofferenza.

Un’altra “disgrazia” annunciata che si abbatte sull’ospedale Santa Scolastica di Cassino. Ma, nonostante ciò, Zingaretti e compagni non vogliono riconoscere che il modello organizzativo concepito per il sistema sanitario ha prodotto solo fallimenti. Servono nuove misure concrete da concertare con i singoli territori per riuscire a dare nel più breve tempo possibile qualche risposta alle criticità esistenti”. Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento