Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cassino Cassino

Cassino, accordo per la cassa integrazione per riorganizzazione nello stabilimento FIAT

“Esprimo la mia soddisfazione per la firma dell'esame congiunto - arrivata dopo due giorni di lunghe trattative che si sono concluse nella notte - tra la Regione Lazio, la Fiat e i sindacati per la cessione della Cassa Integrazione Straordinaria...

"Esprimo la mia soddisfazione per la firma dell'esame congiunto - arrivata dopo due giorni di lunghe trattative che si sono concluse nella notte - tra la Regione Lazio, la Fiat e i sindacati per la cessione della Cassa Integrazione Straordinaria per riorganizzazione aziendale per i circa 4mila lavoratori impiegati nello stabilimento Fiat di Piedimonte San Germano (Cassino)".

Lo dichiara in una nota l'assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente. "La Cassa, che partirà il 3 marzo fino al dicembre 2014, servirà all'azienda per implementare lo stabilimento e realizzare un polo produttivo di eccellenza in linea con gli standard organizzativi e gestionali più avanzati in vista della presentazione del Piano Industriale di Fiat Group. Un risultato raggiunto - spiega Valente - attraverso l'impegno profuso da parte delle Istituzioni e delle parti sociali che sottolinea l'importanza di un polo produttivo fondamentale per lo sviluppo economico e per l'occupazione nella nostra Regione".

"Pur prendendo atto con rammarico della mancata firma da parte dell'organizzazione sindacale della Fiom, - conclude Valente - il nostro impegno non inizia e non finisce oggi ma ci vedrà sempre in prima linea per difendere il futuro dello stabilimento e sostenere il suo rilancio e la sua centralità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, accordo per la cassa integrazione per riorganizzazione nello stabilimento FIAT

FrosinoneToday è in caricamento