menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cassino, arrestate due rapinatori in danno di un bar

Cassino, arrestate due rapinatori in danno di un bar

Cassino, arrestate due rapinatori in danno di un bar

Cassino, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto 2 persone del luogo, già censite, nella flagranza dei reati di rapina aggravata in concorso, danneggiamento aggravato in concorso, ingiuria e minaccia...

Cassino, i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto 2 persone del luogo, già censite, nella flagranza dei reati di rapina aggravata in concorso, danneggiamento aggravato in concorso, ingiuria e minaccia aggravata nonché detenzione di sostanza stupefacenti per uso personale.

I predetti, sono stati bloccati dai militari operanti a bordo di un'autovettura subito dopo aggredito con calci e pugni i proprietari di un bar del luogo, che si trovavano all'interno del locale intenti a fare le pulizie di fine serata, ed aver danneggiato gli arredi del locale stesso per impossessarsi della somma di denaro contante di euro 500 (cinquecento) circa custoditi all'interno della cassa.

La somma di denaro asportata è stata interamente recuperata e restituita agli aventi diritto mentre i danni arrecati al locale, non quantificati, non sono coperti da assicurazione.

I proprietari del locale hanno riportato lesioni giudicate guaribili in gg. 5 e 3 s.c. dai sanitari di quel nosocomio.

Nel corso dell'operazione, uno degli arrestati è stato altresì segnalato alla Prefettura di Frosinone, quale assuntore di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito sono stati associati presso la Casa Circondariale di Cassino.

ROCCASECCA, MANDATO DI ARRESTO PER UN 56ENNE EMESSO A TRIESTE

Roccasecca, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto un 56enne del luogo, in ottemperanza ad ordine di esecuzione per l'espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Trieste, dovendo lo stesso espiare una pena di mesi 3 per il reato di insolvenza fraudolenta, commessa in Tolmezzo nel 2006. L'arrestato espletate le formalità di rito è stato sottoposto al regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

SORA, DENUNCIATO UN 26ENNE PER GUIDA IN STATO DI EBREZZA

Sora, i militari dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno denunciato in stato di libertà un 26enne del luogo per guida in stato di ebrezza alcolica. Il predetto, controllato alla guida di un'autovettura, è stato sottoposto ad accertamento a mezzo di etilometro in dotazione dal quale è risultato avere un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalle vigenti normative. Il documento di guida è stato ritirato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento