Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cassino Cassino

Cassino, con maggiori controlli denunciata una persona e segnalata un’altra

Il Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, coordinato dal superiore Comando Provinciale, al fine di infondere maggiore sicurezza nei cittadini della città martire, ha incrementato i servizi preventivi nel centro abitato, dopo i recenti fatti di...

Il Comando Compagnia Carabinieri di Cassino, coordinato dal superiore Comando Provinciale, al fine di infondere maggiore sicurezza nei cittadini della città martire, ha incrementato i servizi preventivi nel centro abitato, dopo i recenti fatti di cronaca che hanno visto fronteggiarsi gruppi di giovani extracomunitari, di varie nazionalità. I servizi preventivi sono stati svolti nei principali luoghi di ritrovo degli stranieri, in particolare nella villa comunale e nel parco "Lord Baden Powell". L'attività, espletata nella giornata di ieri nel suddetto centro a cura dei militari delle Stazioni di Sant'Apollinare e Piedimonte San Germano, ha permesso il conseguimento dei seguenti risultati:

  • PERSONE DENUNCIATE NR. 1:

un 26enne di nazionalità ghanese, già censito per reati contro la persona, veniva deferito in stato di libertà per "inosservanza dei provvedimenti dell'autorità e ricettazione". Difatti, gli operanti dopo aver identificato il prevenuto, appuravano che lo stesso non aveva ottemperato al decreto di espulsione dal territorio italiano emesso lo scorso mese di maggio nei suoi confronti dalla Questura di Frosinone;

  • PERSONE SEGNALATE NR. 1:

un 21enne di nazionalità senegalese, domiciliato a Pontecorvo, già censito per violazione della legge sull'immigrazione, veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di sostanze stupefacenti, poiché, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr. 2 di sostanza stupefacente del tipo "marijuana"; la sostanza veniva sottoposta a sequestro.

Nel corso del servizio, i militari operanti procedevano altresì al controllo di numerosi cittadini extracomunitari, di cui due venivano trovati in possesso di permesso di soggiorno scaduto e pertanto invitati a regolarizzare la loro posizione presso la Questura di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, con maggiori controlli denunciata una persona e segnalata un’altra

FrosinoneToday è in caricamento