CassinateToday

Cassino, controlli antidroga no stop 6 persone segnalate

Personale del Commissariato di Cassino, nella mattinata odierna, in collaborazione con le unità cinofile della Polizia di Stato, nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione ed al  contrasto di reati connessi allo spaccio di droga tra i...

commissariato Cassino

Personale del Commissariato di Cassino, nella mattinata odierna, in collaborazione con le unità cinofile della Polizia di Stato, nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto di reati connessi allo spaccio di droga tra i giovani, ha segnalato 6 ragazzi alla Prefettura per detenzione ad uso personale di sostanze stupefacenti.

Nella mattinata odierna, personale del Commissariato di Cassino, in collaborazione con le unità cinofile antidroga della Polizia di Stato, ha controllato gli studenti di alcuni istituti scolastici della città, nell’ambito di una capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso di sostanze stupefacenti tra i giovani.

Due ragazzi sono stati trovati in possesso di circa 5 grammi di hashish e pertanto segnalati al Prefetto di Frosinone per detenzione ad uso personale di sostanze stupefacenti.

Questi servizi antidroga sono stati poi estesi a vasto raggio sul territorio cittadino, effettuando anche perquisizioni domiciliari, di cui quattro con esito positivo.

Anche in questo caso è stata rinvenuta sostanza stupefacente tipo hashish nel quantitativo di 30 grammi, con altre quattro segnalazioni alla Prefettura.

CASSINO, LA POLIZIA DI STATO “INCASTRA” FINTO POLIZIOTTO

Nella giornata di ieri, dopo un’intensa attività di indagine, la Squadra Investigativa del Commissariato di Cassino, denuncia un 46enne che, in cambio di denaro, si offriva di fare annullare i verbali per contestazioni al Codice della Strada.

Al Commissariato di Cassino, negli ultimi tempi, sono giunte diverse segnalazioni riguardanti un fantomatico appartenete alle Forze dell’Ordine che proponeva di annullare i verbali per infrazioni al Codice della Strada ad ignari “trasgressori”, in cambio di denaro.

Il tariffario del truffatore era di 100 euro a contestazione.

Scatta un’intensa e serrata attività di indagine della Squadra Investigativa del Commissariato cittadino che “incastrata” l’impostore, dandogli così un volto ed un nome.

L’uomo, un 46enne dell’hinterland cassinate, nella giornata di ieri, è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di sostituzione di persona, millantato credito e truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polizia di Stato invita sempre, per qualsiasi segnalazione o difficoltà, a contattare il numero di emergenza 113 : la collaborazione cittadini / Polizia di Stato si rivela sempre l’arma vincente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento