CassinateToday

Cassino, controlli sulle attività commerciali un arresto per vendita di sigarette prive di bollo di stato e armi contraffatte

Nella giornata odierna, personale dipendente della Compagnia  Carabinieri di Cassino nell’ambito delle attività predisposte e coordinate dal Comando Provinciale CC di Frosinone, volte al controllo del territorio, procedeva ad ispezionare una serie...

Compagnia di Cassino, foto arresto

Nella giornata odierna, personale dipendente della Compagnia Carabinieri di Cassino nell’ambito delle attività predisposte e coordinate dal Comando Provinciale CC di Frosinone, volte al controllo del territorio, procedeva ad ispezionare una serie di attività commerciali per verificare la regolarità delle autorizzazioni. Nel corso di tali controlli, presso un esercizio commerciale del cassinate, i militari del Comando Stazione di Picinisco unitamente al personale del Comando Stazione di Atina, accertavano la detenzione, da parte del titolare, di sigarette di contrabbando che venivano, evidentemente, vendute a clienti compiacenti. Nel corso della conseguente perquisizione si rinvenivano, quindi, Kg. 4,210 di sigarette di varie marche, prive del sigillo del Monopolio di Stato. Inoltre, da una più accurata ispezione dei locali, si rinveniva una carabina Cal. 22, senza marca e con matricola non censita in Banca Dati nonché nr. 222 cartucce cal. 22. Alla luce di quanto sopra, constatata l’illegale detenzione dell’arma e delle munizioni, traevano in arresto il titolare dell’attività, un 69enne, già gravato da vicende penali per la commissione di analoghi reati e contro la persona, deferendolo, altresì, alla competente A.G. per “ l’illegale detenzione delle sigarette” ai sensi degli L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva ristretto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore. come disposto dall’A.G.

PIEDIMONTE SAN GERMANO, VISITA ALLA COMPAGNIA DI 160 SCOLARI

Questa mattina le porte del Comando Compagnia Carabinieri di Cassino si sono aperte per ricevere in visita gli scolari della Primaria del III Istituto Comprensivo di Cassino e dell’Istituto Comprensivo di Piedimonte San Germano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Circa 160 scolari delle quinte classi della scuola Primaria, infatti, sono stati accolti dal Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cassino, dal Comandante del locale Nucleo Operativo e Radiomobile e dal Comandante della Stazione per far conoscere loro i “Carabinieri”. I bambini, accompagnati dalle loro maestre, hanno visitato la Caserma, visto i mezzi a disposizione dell’Arma, le unità cinolfile ma, soprattutto, sono stati resi edotti sia delle molteplici mansioni che dell’importanza nella società civile dell’Arma dei Carabinieri. Ai bambini è stato, dapprima, proiettato un filmato istituzionale, che illustra le prerogative dell’Arma e le varie specializzazioni, poi è stato illustrato loro, l’attrezzatura e l’equipaggiamento in dotazione ai Carabinieri, sperimentato, da vicino, l’utilizzo del metal-detector nonché hanno avuto modo di constatare personalmente come vengono rilevate le impronte digitali. Particolare fascino ha suscitato vedere, toccare e osservare da vicino le autoradio e le motoradio, tanto ammirate sulle nostre strade. Moltissimo interesse ha prodotto anche l’esibizione di due unità cinofile appartenenti al Nucleo di Roma S. Maria di Galeria; una antidroga, con un cane di razza labrador di nome “Amore” ed una unità anti esplosivo, con un cane di razza pastore belga di nome “Brix”, che hanno effettuato, insieme ai propri conduttori, una dimostrazione pratica delle loro attitudini nella ricerca di sostanze stupefacenti ed esplosivi. L’evento, molto apprezzato dai bambini e dalle loro maestre, che rientra nel più vasto progetto dell’Arma dei Carabinieri sulla “formazione della cultura della legalità” per avvicinare i giovani all’Istituzione e diffondere la cultura della legalità, è stato solo il primo di altre visite che seguiranno nei prossimi giorni presso il Comando Compagnia di Cassino. La visita si è conclusa con la donazione a tutti gli scolari e alle loro maestre di alcuni gadget dell’Arma dei Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento