CassinateToday

Cassino, denunciata una coppia di coniugi per furto in un negozio

Proseguono con regolarità i servizi di prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona da parte dei Carabinieri della Compagnia  di Cassino in occasione del fine settimana.

Proseguono con regolarità i servizi di prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cassino in occasione del fine settimana.

Nell’ambito di tali servizi, in Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione, unitamente a personale dell’Aliquota Radiomobile, a parziale conclusione di indagini, deferivano in stato di libertà due coniugi residenti nel Cassinate, di cui l’uomo già censito, ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso commesso ai danni di un negozio di articoli sportivi, situato all’interno di quel Centro Commerciale. A seguito della denuncia di furto sporta dal proprietario del negozio, i militari operanti, nel visionare i filmati delle telecamere a circuito chiuso, riconoscevano la coppia che, nel corso della serata precedente, si erano appropriati di due panche per esercizi ginnici del valore di circa 500 euro, posizionate nella zona posteriore del negozio in attesa di essere poste in vendita. Appuravano, altresì, che una panca era già stata posta in vendita sul suo profilo “facebook”. L’immediata perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire parte della refurtiva che, previo riconoscimento, veniva restituita al negoziante. Sono in corso ulteriori accertamenti per addivenire al rinvenimento della restante refurtiva.

PONTECORVO, DENUNCIATO UN 63ENNE PER DETENZIONI ABUSIVA DI UNA DOPPIETTA

In Pontecorvo, i militari della locale Stazione deferivano un 63enne del posto per detenzione abusiva di armi. Gli operanti, nel corso della perquisizione domiciliare, rinvenivano e sequestravano 1 fucile doppietta calibro 12 e 57 cartucce dello stesso calibro, abusivamente detenuti.

ROCCASECCA, DENUNCIATO UN 20ENNE SEQUESTRATO IL MOTORINO SENZA ASSICURAZIONE E RUBATO AD AGOSTO SCORSO

In Roccasecca, i militari della locale Stazione deferivano un 20enne del posto ritenuto responsabile di ricettazione, poiché sorpreso alla guida di un ciclomotore risultato asportato, nel mese di Agosto 2015, ad un 50enne del luogo. Nella circostanza, lo stesso veniva contravvenzionato ai sensi del C.D.S. in quanto sprovvisto del certificato di idoneità alla guida, mai conseguito, e della copertura assicurativa. Il ciclomotore veniva sequestrato.

SORA, 27ENNE BECCATO ALLA GUIDA ALTERICCIO DENUNCIATO

Sora I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, nel corso di un servizio di controllo del territorio, denunciavano un 27enne della provincia, per guida in stato di ebbrezza alcolica, poiché sorpreso alla guida della sua autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica accertata mediante l’etilometro. Il documento di guida gli veniva ritirato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento