CassinateToday

Cassino, denunciato 37enne di Frosinone per guida in stato di alterazione

Proseguono incessanti i servizi finalizzati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio attuati dalla Compagnia Carabinieri di Cassino e Stazioni dipendenti. In tale contesto, sono stati predisposti dispositivi di vigilanza alla circolazione...

Proseguono incessanti i servizi finalizzati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio attuati dalla Compagnia Carabinieri di Cassino e Stazioni dipendenti. In tale contesto, sono stati predisposti dispositivi di vigilanza alla circolazione stradale lungo le principali arterie che attraversano la giurisdizione, mediante l’attuazione di posti di controllo tesi alla identificazione di soggetti di interesse operativo, nonché all’ispezione dei luoghi frequentati da pregiudicati e delle persone sottoposte agli arresti domiciliari.

L’attività espletata nella decorsa notte, ha permesso il conseguimento dei seguenti risultati:

  • PERSONE DENUNCIATE NR. 1:

in Cassino:

i militari del NORM della locale Compagnia Carabinieri deferivano in stato di libertà all’A.G. un 37enne di Frosinone per “guida in stato di alterazione psico-fisica”dovuta al consumo di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, accertato presso il locale Ospedale civile; la patente di guida veniva ritirata ed il prevenuto segnalato inoltre alla Prefettura di Frosinone.

  • PERSONE SEGNALATE NR. 2:

in Cassino:

i militari del NORM della omonima Compagnia, segnalavano alla Prefettura di Frosinone, quali assuntori di sostanze stupefacenti, un 39enne ed un 28enne entrambi di nazionalità ucraina, poiché a seguito di perquisizione personale venivano trovati in possesso di gr. 0,55 circa di “eroina” e gr. 9,25 circa di “hashish”. Lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro.

  • PERSONE PROPOSTE PER IL FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO NR. 8:

in Atina:

i militari della locale Stazione identificavano una 46enne del cassinate, già censita per reati contro il patrimonio, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di quel centro;

in Cervaro:

i militari della locale Stazione controllavano quattro persone, tutte provenienti dall’hinterland partenopeo, già censite per reati contro il patrimonio e la persona, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali;

In Sant’Apollinare:

i militari della locale Stazione intercettavano tre persone, tutte residenti in provincia di Latina, delle quali due censite per reati contro il patrimonio, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali.

Per tutti, ricorrendone i presupposti, veniva inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nei rispettivi comuni per anni tre.

  • PERSONE IDENTIFICATE NR. 78;
  • VEICOLI CONTROLLATI NR. 67;
  • PERQUISIZIONI PERSONALI, VEICOLARI E LOCALI NR. 5;
  • CONTRAVVENZIONI AL C.D.S. NR. 9;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento