CassinateToday

Cassino, e comprensorio identificate 145 persone elevate 15 contravvenzioni e 5 perquisizioni personali

In occasione del fine settimana, il Comando Compagnia di Cassino ha incrementato i servizi tesi a contrastare i reati predatori in genere, nonché ha intensificato con specifici servizi di vigilanza, l’azione preventiva  sia presso le aree...

In occasione del fine settimana, il Comando Compagnia di Cassino ha incrementato i servizi tesi a contrastare i reati predatori in genere, nonché ha intensificato con specifici servizi di vigilanza, l’azione preventiva sia presso le aree mercatali di Cassino che presso i parcheggi antistanti i centri commerciali, al fine di prevenire borseggi e furti su autovetture.

Il dispositivo preventivo, attuato con 12 militari suddivisi in 6 pattuglie, ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

  1. a) di deferire in stato di libertà:

- in Cassino un 28enne di Pignataro Interamna. L’uomo rimasto coinvolto in sinistro stradale con feriti e, poiché emanava un forte alito vinoso, veniva sottoposto ad accertamenti alcolemici, e, mediante l’utilizzo di apparecchiatura etilometrica in dotazione ai militari, veniva trovato con un valore alcolemico superiore a quello consentito dalla norma vigente ( 0,96 g/l). contestualmente gli venivano ritirati anche i documenti di guida.

- in Piedimonte San Germano , 3 (tre) partenopei, tutti già censiti per reati contro il patrimonio, poiché resisi responsabili “ dell’ inosservanza al f.v.o.” a cui erano sottoposti poiché già allontanati dal predetto comune. Gli stessi venivano sorpresi mentre esercitavano abusivamente la vendita di capi di biancheria nel parcheggio di un centro commerciale del luogo (inoltre la presenza dei suddetti veniva segnalata da alcuni clienti del centro commerciale a seguito delle insistenti richieste da parte dei suddetti sia per l’acquisto della loro mercanzia e sia per l’elargizione di un’offerta per il parcheggio). I capi di abbigliamento venivano contestualmente sottoposti a sequestro amministrativo e, nei confronti degli gli stessi, veniva redatta una sanzione pari ad Euro 5.200,00 circa.

  1. b) di notificare un ordine di espiazione pena detentiva, ad un 41enne del luogo, ,in esecuzione di un decreto emesso dalla Procura della Repubblica di Cassino, con il quale gli veniva sostituita la misura alternativa della detenzione domiciliare con quella della custodia cautelare in carcere, dovendo lo stesso espiare una pena residua di anni uno, poiché ritenuto colpevole del reato commesso in precedenza di “ lesioni aggravate”. Il predetto, ad espletate formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
  1. c) in Cervaro, (ricorrendone i presupposti di legge) di proporre l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nel predetto comune per anni tre, nei confronti di due cittadini di nazionalità indiana, residenti a Nettuno (RM), poiché sorpresi mentre, con fare sospetto e senza giustificato motivo, si aggiravano nei pressi di esercizi commerciali del luogo.

Nel corso del medesimo servizio inoltre, venivano controllati 96 veicoli, identificate 145 persone, elevate 11 contravvenzioni al C.d.S. ed eseguite complessivamente 5 perquisizioni (personali, veicolari e locali).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento