menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino –Fosinone -Roma, Abbruzzese (FI): linea e’ strategica per crescita economica. centro sinistra locale tiri per la giacca Zingaretti

Il progetto della linee veloce per collegare la provincia di Frosinone a Roma può senz’altro favorire la crescita economica del territorio e rendere meno problematico il trasferimenti dei tantissimi pendolari verso la capitale.

Il progetto della linee veloce per collegare la provincia di Frosinone a Roma può senz'altro favorire la crescita economica del territorio e rendere meno problematico il trasferimenti dei tantissimi pendolari verso la capitale. Mi fa specie che pur riscontrando numerosi consensi anche da parte autorevoli esponenti del governo regionale eletti su questo territorio, la Regione Lazio ancora non abbia modificato il contratto di servizio dei trasporti regionali. Ovvero quel provvedimento che regola i flussi del traffico ferroviario. Vista la tematica di cui si sta discutendo, possiamo tranquillamente affermare che Zingaretti è sempre in ritardo". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio.

"E' da sottolineare che in un incontro datato 15 luglio la Regione ha sintetizzato il risultato dell'analisi svolta da RFI e Trenitalia (divisione passeggeri Lazio) sul progetto per il collegamento veloce Roma-Cassino, presentato dall'associazione Roma-Cassino Express, attraverso l'interconnessione con la linea Alta Velocità di Sgurgola. In quella sede i tecnici regionali hanno confermato la fattività del progetto e promesso di attivarsi per verificare come agire per mandare in porto l'iniziativa. Purtroppo, però, come al solito quando parliamo di Zingaretti e Civita alle parole non seguono mai fatti concreti. Infatti, sembrerebbe che la linea veloce Cassino-Frosinone-Roma potrebbe comportare oltre ai noti vantaggi per il nostro territorio, dei rallentamenti sui i flussi dei treni che provengono dalla Provincia di Roma, nella fattispecie dai "Castelli Romani". Tale eventualità ha quindi scatenato una serie di pressioni politiche sulla Regione Lazio, la quale, al momento, sembra aver deciso, pur non palesandolo, di temporeggiare sulla proposta che riguarda la Provincia di Frosinone.

Non possiamo legare lo sviluppo e la crescita dei singoli territori, fondata sul potenziamento delle infrastrutture esistenti e sulla risoluzione delle principali criticità legate ai trasporti a simili argomenti. Ma ciò dimostra come il centro sinistra sia inadeguato a governare una regione cosi importante come la Regione Lazio. Dunque saremo sempre costretti a subire il maggior peso politico di Roma? Spero che a livello provinciale non sono si faccia fronte comune per riuscire a realizzare un collegamento veloce che dalla provincia di Frosinone arrivi alla Capitale, ma che, per una volta, il centro sinistra ciociaro, abbia un sussulto e tiri per la giacca Zingaretti". Ha concluso Abbruzzese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento