CassinateToday

Cassino, “Intervista a tutto campo all’Avv. Michele Nardone, già vicesindaco”

Michele Nardone, già vicesindaco di Cassino, di recente ha aderito ad Alternativa Popolare, con Alfredo Pallone, è chiarisce con una intervista anche i motivi del perché con l'alleanza a Frosinone con Nicola Ottaviani, dove i programmi coincidono...

Pallone e Nardone votano per la nascita di Alternativa Popolare

Michele Nardone, già vicesindaco di Cassino, di recente ha aderito ad Alternativa Popolare, con Alfredo Pallone, è chiarisce con una intervista anche i motivi del perché con l'alleanza a Frosinone con Nicola Ottaviani, dove i programmi coincidono we perché il rappresentante di punta del PD Francesco De Angelis, non si candida come capolista.

Alternativa Popolare frosinone

Cosa l’ha spinta ad aderire al partito di alternativa popolare?

Finalmente possiamo essere liberi di esprimere le nostre idee senza indossare la camicia di forza delle coalizioni guidate dal PD e dalla Lega-Forza Italia.

Cosa vi ha spinto, per queste amministrative, alla scelta del partito con cui coalizzarvi?

Così come ha dichiarato l'On. Pallone, vero motore di Alternativa Popolare a livello nazionale regionale e provinciale, noi scegliamo coloro con i quali abbiamo gli stessi interessi, gli stessi programmi, senza che nessuno abbia preconcetti nei confronti del proprio alleato.

Sa qui la scelta di appoggiare il sindaco uscente nicola ottaviani, a discapito del candidato del pd, Fabrizio Cristofari.

A Frosinone abbiamo avuto le idee molto chiare, ed abbiamo fatto una scelta strettamente politica, quindi fermo restando la grande stima personale per il dott. Cristofari, abbiamo ritenuto che la nostra "idea visione" della città di Frosinone coincide perfettamente con l’ "l'idea visione" della città dell'avvocato Nicola Ottaviani che ha già dimostrato nei fatti di essere un ottimo sindaco. Peraltro il PD, che dovrebbe sostenere il dott. Cristofari, con quello che sta succedendo in queste ore ed in particolare con la dichiarazione di Francesco De Angelis che dichiara di non potersi candidare alle amministrative perché è presidente dell'ASI dimenticando che un suo uomo di riferimento sul territorio di Cassino, e per la precisione il dott. Mosillo, riveste contemporaneamente sia l'incarico di vice presidente del COSILAM che quello di consigliere comunale, non fanno altro che dimostrare il loro disinteresse sul loro candidato a sindaco.

La lista che fa riferimento all’on. pallone, ritiene sia abbastanza forte per determinare il raggiungimento dell’obiettivo preposto?

A Frosinone Alfredo Pallone ha messo sù una lista forte, di spessore sia professionale che etico e morale, che sicuramente avrà successo e da cui sapremo trarre ulteriore energia per dire la nostra anche nei prossimi appuntamenti elettorali.

Tornando al discorso degli incarichi, cosa pensa dei cosi detti enti intermedi (Asi, Cosilam, saf…)?

Questo argomento non ci affascina più di tanto perché in essi si attua la cosiddetta "mala politica" consistente in una vera e propria deriva personalistica caratterizzata da un trasversalismo indecente dove i leaders di destra e di sinistra portano avanti dei ragionamenti che a noi di alternativa popolare non stanno bene, e che siamo pronti a smascherare.

Temete la competizione con il pd ed il suo elettorato?

Su questo posso rispondere che il PD a Frosinone non esiste in quanto partito perché non fanno altro che parlarsi in pochi e sempre tra di loro arrivando a determinare delle situazioni esilaranti come ad esempio a Cassino.

Sostenendo un candidato sindaco di Forza Italia, sposate anche il loro modo di fare politica?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A livello provinciale F.I. deve dimostrare di avere una linea retta, non segmentata, che la porta a fare accordi a macchia di leopardo a secondo della convenienza. A parole sono anni che minacciano che ciò non è più possibile ma di fatto tutto resta come sempre, e sinceramente un partito serio come F.I. non se lo può permettere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento