CassinateToday

Cassino, napoletano pieno di “cosa” arrestato

In Cassino, i militari del N.O.R.M. della Compagnia, nell’ambito dei controlli finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, arrestavano, nella flagranza di reato un 41enne napoletano,

CASSINO FOTO

In Cassino, i militari del N.O.R.M. della Compagnia, nell’ambito dei controlli finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, arrestavano, nella flagranza di reato un 41enne napoletano, già censito per ricettazione ed introduzione nello Stato di prodotti falsi, per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, poiché in possesso di 1 Kg di hashish e 102 gr. di cocaina purissima. Il malvivente veniva sorpreso in un parcheggio di un Centro Commerciale all’interno della sua autovettura in compagnia di un noto personaggio della “Cassino bene”. All’atto del controllo di routine, gli operanti, resisi conto dell’atteggiamento nervoso ed insofferente dei due, procedevano alla perquisizione veicolare e personale, che consentiva di rinvenire una busta, ben celata sotto il sedile del passeggero, contenente lo stupefacente. Nella circostanza, il noto personaggio veniva trovato in possesso della somma in contanti pari ad Euro 1.350,00, suddivisa in banconote di vario taglio. L’operazione consentiva di smascherare e bloccare un traffico di sostanze stupefacenti diretto alla “Cassino bene”, ovvero i c.d. “clienti VIP” ed a frenare l’afflusso di droga destinato alla movida del fine settimana della città martire. Il valore commerciale dello stupefacente sequestrato si aggirerebbe complessivamente intorno ai 25.000,00 Euro. Lo spacciatore campano, dopo le formalità di rito, veniva ristretto presso quella Casa Circondariale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento