Cassino Cassino

Cassino, “per la storia infinita” emessi da Roma 13 provvedimenti ci arresto

Nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “La Storia Infinita”, il GIP del Tribunale di Roma, nell’esprimersi sulla richiesta del P.M. dott.ssa Ilaria Calò’,

Nell'ambito dell'operazione convenzionalmente denominata "La Storia Infinita", il GIP del Tribunale di Roma, nell'esprimersi sulla richiesta del P.M. dott.ssa Ilaria Calò', Sostituto Procuratore presso la Direzione Distrettuale di Roma chiamata a pronunciarsi in merito all'ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Cassino, che si era dichiarato incompetente, emetteva ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 13 persone ritenute responsabili dei seguenti reati: per nr. 9 persone di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti (artt. 110 C.P., 73 e 74 DPR 309/1990); per nr. 3 persone di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti (art. 110 C.P. e 73 DPR 309/1990) e per nr.2 persone per detenzione e porto illegale di armi (artt. 2 e 4 L. 895/1967).

Il GIP di Roma, pertanto, ha disposto la misura cautelare in carcere di:

1) F.G., classe 1974 di Napoli;

2) P.E., classe 1992 di Piedimonte S. G.;

3) M.A., classe 1992 di Cassino;

4) C.L., classe 1991 di Cassino;

5) T.A., classe 1987 di Villa Santa Lucia;

6) M.L., classe 1994 di Cassino;

7) Q.A., classe 1997 di Cassino;

8) M.P.A., classe 1989 di San Giorgio a Liri,

9) C.A., classe 1994 di Cassino;

10) D'A.D., classe 1982 di Cassino;

11) S.F., classe 1982 di Cassino;

mentre ha disposto la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella cautelare in carcere di F.R., 23enne di Cassino. Ha confermato la misura degli arresti domiciliari a V.O.M., 26enne di Ausonia. Le suddette misure coercitive sono state eseguite nella mattinata odierna dai militari del NORM della Compagnia di Cassino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, “per la storia infinita” emessi da Roma 13 provvedimenti ci arresto

FrosinoneToday è in caricamento