menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
commissariato Cassino

commissariato Cassino

Cassino, pub e paninoteche controllate con un’attività coordinata con ASL e Polizia Locale

La movida cassinate è stata anche ieri sera oggetto di un’attività di prevenzione e controllo pianificata e disposta dal Questore Santarelli. Al personale del Commissariato si sono aggiunte le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, quelle...

La movida cassinate è stata anche ieri sera oggetto di un'attività di prevenzione e controllo pianificata e disposta dal Questore Santarelli. Al personale del Commissariato si sono aggiunte le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, quelle della Polizia Locale e la ASL per operare a 360° in un settore particolarmente delicato in quanto tocca la salute dei cittadini.

Sono statiattentamente esaminati lo stato e le modalità di conservazione dei cibi, il rispetto delle norme igienico sanitarie e le condizioni strutturali dei locali dove si preparano e somministrano gli alimenti.

Le criticità emerse sono ora al vaglio degli operatori della ASL per l'adozione di eventuali sanzioni amministrative.

Un occhio di riguardo, poi, è stato riservato al rispetto della normativa sulla somministrazione di alcoolici ai minori ed all'idoneità delle condizioni psico fisiche di chi si mette alla guida.

A questo hanno pensato le pattuglie della Polizia Stradale che hanno fermato e controllato le autovetture che ripartivano dai vari locali, procedendo alla denuncia di due persone, alla contestazione di 14 contravvenzioni al codice della strada, al ritiro di 4 documenti ed al sequestro di 4 autoveicoli.

In totale sono stati 7 gli esercizi pubblici esaminati, 77 le persone identificate, 31 i veicoli controllati e 4 i fogli di via per altrettante persone che non hanno saputo giustificare la loro presenza nella città martire.

CASSINO, LA POLIZIA STRADALE RECUPERA AUTO RUBATA. A BORDO DEL VEICOLO ANCHE BICICLETTE ED UTENSILI DI PROVENIENZA FURTIVA

Alle prime ore della mattina odierna una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino procedeva al controllo di un'autovettura Toyota Yaris di colore grigio con tre persone a bordo.

All'atto del controllo gli occupanti subito accostavano l'auto al lato della banchina e in maniera repentina uscivano dalla vettura scavalcando la recinzione e inoltrandosi nella zona retrostante ricca di vegetazione.

Gli operatori cercavano di inseguirli, ma, complice l'oscurità ancora presente, al momento con esito negativo; sono in corso ulteriori accertamenti volti all'identificazione e rintraccio dei fuggitivi.

Dagli accertamenti effettuati sulla targa della Toyota Yaris, questa risultava rubata in data 28 agosto nella provincia di Terni e all'interno del mezzo venivano rinvenute due biciclette: una da corsa marca Bianchi e l'altra Mountain Bike marca Cube (molto probabilmente compendio di furto), alcune stecche di sigarette, una saldatrice marca Tewin e un avvitatore Hitachi completo di batterie e carica-batterie.

Il materiale è stato sequestrato e, al termine dei riscontri, verrà restituito ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento