menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
2-13

2-13

Cassino, restituiti a due chiese oggetti sacri rubati

Dopo la denuncia nei giorni scorsi dell’autore dei furti sacrileghi ieri la restituzione degli oggetti sacri rinvenuti nella sua abitazione

Dopo la denuncia nei giorni scorsi dell'autore dei furti sacrileghi ieri la restituzione degli oggetti sacri rinvenuti nella sua abitazione

Dopo la denuncia, nei giorni scorsi, del cinquantasettenne che aveva messo a segno una serie di colpi in luoghi di culto della città martire ed il ritrovamento nella sua abitazione di diversi oggetti sacri, finalmente momenti di gioiaper la comunità religiosa cassinate.

Personale del Commissariato di Cassino ha infatti restituito la preziosa refurtiva a due chiese di Cassino, riconosciuta dai rispettivi parroci come quella sottratta dal ladro specializzato in furti sacrileghi.

L'uomo, approfittando delle prolungate aperture delle chiese predisposte in occasione dell'evento giubilare e del particolare affollamento di fedeli aveva sottratto nell'arco di un solo mese diversi oggetti di elevatosignificato religioso, impoverendo di fatto i luoghi di culto presi di mira.

Parole di grande apprezzamento per l'operato della Polizia di Stato sono state espresse dai parroci delle chiese coinvolte a nome di tutta la comunità di fedeli.

3

CASSINO SOTTO LA LENTE DELLA POLIZIA DI STATO .CONTRASTO AI REATI PREDATORI E SALE GIOCO NEL MIRINO DEI CONTROLLI DI POLIZIA

Nel pomeriggio di ieri un servizio straordinario di controllo del territorio è stato predisposto dalla Questura di Frosinone nel cassinate.

Personale del Commissariato di Cassino, con la collaborazione di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria - Marche, ha pattugliato le maggiori arterie stradali ed obiettivi sensibili della città Martire e della sua periferia, con particolare riguardo alla frazione di S. Angelo in Theodice.

Scopo prioritario dell'attività di polizia il contrasto dei reati predatori,la verifica della regolarità delle sale gioco e controllo degli avventori.

Nel corso dei servizi sono state identificate 75 persone, verificata la regolarità di 30 veicoli ed elevata 1 contravvenzione al codice della strada; una delle 3 sale giochi controllate ha evidenziato delle irregolarità amministrative che saranno oggetto di sanzionamento dalla competente Divisione Amministrativa e Sociale della Questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento