menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cassino, rinvenuto materiale esplodente dopo che è stata messa una bomba carta ad un circolo

Cassino, rinvenuto materiale esplodente dopo che è stata messa una bomba carta ad un circolo

Cassino, rinvenuto materiale esplodente dopo che è stata messa una bomba carta ad un circolo

Nel corso delle indagini che la Compagnia Carabinieri di Cassino sta svolgendo in merito all’esplosione di una bomba carta innanzi alla vetrata dell’ingresso di un circolo ricreativo di quel centro, nella decorsa mattinata sono state acquisite...

Nel corso delle indagini che la Compagnia Carabinieri di Cassino sta svolgendo in merito all'esplosione di una bomba carta innanzi alla vetrata dell'ingresso di un circolo ricreativo di quel centro, nella decorsa mattinata sono state acquisite delle informazioni utili che hanno consentito di localizzare, nei pressi di una cava del Cassinate, un sacchetto di plastica contenente materiale detonante, del tipo pentrite, del peso di 5 chilogrammi circa, accuratamente occultato tra la vegetazione ivi esistente.

L'area interessata è stata delimitata e vigilata dai Carabinieri in attesa dell'intervento del personale del Reparto Operativo Carabinieri - Sezione Artificieri - di Roma.

Il personale specializzato dell'Arma, prontamente intervenuto, ritenendo pericolosa l'acquisizione del citato materiale, provvedeva a mettere in sicurezza l'area facendolo brillare.

Sono in corso indagini per risalire alla identificazione degli autori dell'occultamento di tale sostanza, alla provenienza della stessa nonché ad accertare se si tratta dello stesso materiale utilizzato per la realizzazione della bomba pirica oggetto di indagini.

SORA, ALLONTANATA UNA COPPIA DI AVEZZANO

A Sora, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno controllato e identificato un 37enne sottoposto ad avviso orale ed una 36enne, entrambi residenti in Avezzano (AQ) e censiti nella Banca Dati FF.PP., che si aggiravano senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. I predetti, ricorrendo i presupposti di legge sono stati proposti per l'irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto ritorno nel citato comune per tre anni.

ROCCASECCA, DENUNCIATO UN 27ENNE PER INOSSERVANZA ORDINI DEL GIUDICE

Roccasecca, i militari della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà un 27enne del luogo poiché responsabile del reato di inosservanza di pene accessorie.

Gli operanti hanno accertato che il prevenuto, già sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla P.G. a seguito di convalida dell'arresto operato in Roma ai sensi dell'art.73 D.P.R. 309/90, reiterava le violazioni della citata prescrizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento