CassinateToday

Cassino, sanità Abbruzzese (fi): aggressione personale sanitario ennesima prova fallimento politica Zingaretti

L'aggressione  avvenuta nei confronti del personale sanitario del pronto soccorso dell'ospedale Santa Scolastica nei giorni scorsi è l'ennesima prova che la politica sanitaria condotta in questi anni dal commissario ad acta nonché governatore...

Ospedale Santa Scolastica cassino

L'aggressione avvenuta nei confronti del personale sanitario del pronto soccorso dell'ospedale Santa Scolastica nei giorni scorsi è l'ennesima prova che la politica sanitaria condotta in questi anni dal commissario ad acta nonché governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti è completamente fallimentare. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Forza Italia Mario Abbruzzese sì che presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

" Come già denunciato diverse volte dai sindacati e come è evidente agli occhi degli utenti e del personale stesso che lavora nella struttura di Cassino, la sicurezza non è garantita 24 ore su 24, sostituita sembrerebbe da un semplice servizio di portierato. Ci sono diverse ore al giorno in cui la struttura ospedaliera rimane scoperta. Ma non è una condizione in cui versa solo l'ospedale Santa Scolastica, anche l'ospedale di Sora vive le stesse criticità. Così mentre le strutture sanitarie di Sora e Cassino restano scoperte le guardie giurate si dirigono verso la struttura di Frosinone per la quale il controllo viene garantito 24 ore su 24. Bene per la struttura di Frosinone molto male per le altre due: la sanità e la sicurezza nelle strutture ospedaliere deve essere garantita in tutta la provincia , non c'è un ospedale che possa vantare maggiori diritti perché gli utenti e i pazienti sono tutti uguali. Forse il presidente Zingaretti si è perso in troppe parole dimenticando cosa siano i fatti concreti. A rischio non ci sono solamente medici e infermieri ma anche tutti i cittadini che usufruiscono delle prestazioni sanitarie , persona che si trovano già in una situazione delicata e vulnerabile. È ora di pensare alle cose serie e di mettere al primo posto la tutela dei cittadini di tutte le città perché non ci sono malati di serieA di serie B". Ha concluso il consigliere regionale di Forza Italia Mario Abbruzzese .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento