CassinateToday

Cassino, studente “beccato” a scuola con arnesi per droga con i cani e segnalato in prefettura

Continuano attivamente i servizi di prevenzione e repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti che il Comando Compagnia Carabinieri di Cassino ha attuato dall’inizio dell’anno scolastico presso istituti d’istruzione del circondario, al...

Cassino, studente “beccato” a scuola con arnesi per droga con i cani e segnalato in prefettura

Continuano attivamente i servizi di prevenzione e repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti che il Comando Compagnia Carabinieri di Cassino ha attuato dall’inizio dell’anno scolastico presso istituti d’istruzione del circondario, al fine di reprimere tale fenomenologia di reato. Dopo i controlli di venerdì e sabato scorso eseguiti in Piazza Labriola e via T. Piano, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti, a seguito di numerose lamentele pervenute da alcuni dirigenti scolastici questa mattina è stato predisposto un servizio antidroga di controllo ed ispezione di aule, bagni, laboratori e palestra di un istituto di Cassino che accoglie studenti locali e dei comuni limitrofi. Nel corso del servizio svolto dai Carabinieri della Compagnia di Cassino, con l’ausilio di due unità cinofile del Nucleo di Ponte Galeria di Roma composte dai conduttori e da un pastore tedesco di nome IMMO e uno di razza labrador di nome AMORE, sono stati ispezionate 15 aule e circa 300 studenti. All’interno di un cestino di un’aula un’unità cinofila ha individuato una confezione di cellophane contenente grammi 2 circa di sostanza stupefacente del tipo hashish che uno studente aveva cercato di disfarsi. La conseguente perquisizione dello zaino del giovane ha consentito di rinvenire un trita marijuana, un coltellino con lama di cm. 4, 19 filtri per sigarette e 3 confezioni di cartine usate per il confezionamento di spinelli, il tutto sottoposto a sequestro. Lo studente, poiché maggiorenne, è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti. Il Dirigente scolastico e i docenti si sono complimentati con i militari operanti, auspicando il ripetersi di tali servizi essendo esasperati dal consumo dello stupefacente che gli studenti effettuano all’interno dei bagni, durante gli intervalli dell’attività didattica. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Foto n.3 CC Cassino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento