CassinateToday

Cassino, trovata una macchina senza assicurazione esce fuori un arsenale per scassarne altre

In Cassino, nell’ambito dei servizi svolti per contrastare la recrudescenza di reati in genere e in particolare dei furti di autovetture, i militari del N.O.R.M. della locale Compagnia sottoponevano a sequestro amministrativo un’autovettura di...

In Cassino, nell’ambito dei servizi svolti per contrastare la recrudescenza di reati in genere e in particolare dei furti di autovetture, i militari del N.O.R.M. della locale Compagnia sottoponevano a sequestro amministrativo un’autovettura di piccola cilindrata, intestata ad un 67enne residente nell’hinterland napoletano, rinvenuta in una piazza del luogo sprovvista di copertura assicurativa.

Nel corso del recupero dell’autoveicolo, i militari operanti notavano all’interno del vano portabagagli un grosso borsone di colore nero, all’interno del quale a seguito di perquisizione rinvenivano 10 centraline elettroniche per autovetture, 2 quadri contachilometri e 3 nottolini per la messa in moto di autovetture.

Nello stesso vano portabagagli, rinvenivano altresì vari arnesi da scasso consistenti in cacciaviti di varie dimensioni, numerose chiavi a brugola e a tubo, nonché una pompa idraulica di grosse dimensioni.

Quanto rinvenuto veniva immediatamente sottoposto a sequestro penale, poiché ritenuto idoneo alla commissione di furti di autovetture, mentre sono in corso accertamenti sull’intestatario dell’autoveicolo che al momento risulta irreperibile. Gli stessi militari inoltre, intercettavano tre persone, già censite, mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di esercizi commerciali del centro. Stante i presupposti di legge, le stesse venivano proposte per il rimpatrio con F.V.O., con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre.

Analogo provvedimento, veniva richiesto per due stranieri controllati nell’immediata periferia della città martire. In particolare un 37enne gravato da numerosi pregiudizi penali, controllato mentre si aggirava all’interno di un parcheggio senza giustificato motivo e una 24enne controllata mentre cercava di adescare clienti al fine di prostituirsi.

GIULIANO DI ROMA, ARRESTATE DUE DONNE ROM PER FURTO AGGRAVATO

Questo pomeriggio, in Frosinone, i Carabinieri della Stazione di Giuliano di Roma, traevano in arresto due donne di etnia rom, per furto aggravato in abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le donne, già censite per reati contro il patrimonio, dopo aver commesso un furto all’interno di un appartamento del capoluogo, si allontanavano a bordo di un'autovettura in direzione della provincia di Latina. I militari operanti, allertati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, iniziavano immediatamente le ricerche, intercettando l’autovettura lungo la SR156 per poi bloccarla dopo un breve inseguimento. Nel corso della perquisizione veicolare veniva rinvenuta la merce oggetto del furto, del valore complessivo di € 3000 circa, restituita successivamente al legittimo proprietario. Le arrestate, dopo le formalità di rito, venivano associate presso la Sezione Femminile della Casa Circondariale di Roma – Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento