Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cassino Sora

Castelnuovo Parano, arrestato un romeno per furto dopo un lungo inseguimento

Nella mattinata odierna,  personale del Comando Stazione e Carabinieri di Ausonia,  traevano un arresto un 27enne rumeno,  domiciliato a Pontecorvo, poiché ritenuto responsabile del reato di “furto aggravato” in concorso con altra persona.

Nella mattinata odierna, personale del Comando Stazione e Carabinieri di Ausonia, traevano un arresto un 27enne rumeno, domiciliato a Pontecorvo, poiché ritenuto responsabile del reato di "furto aggravato" in concorso con altra persona.

Verso le ore 01.30 odierne, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Ausonia, in Castelnuovo Parano, S.R. 630, nel corso di attività di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, intimava l'alt all'autovettura condotta dall'indagato con a bordo un altro individuo in corso di identificazione.

I suddetti accelerando repentinamente la corsa attuavano una pericolosa manovra di fuga cercando di far perdere le proprie tracce ma i militari, che si ponevano immediatamente all'inseguimento dei fuggitivi, dopo una prolungata corsa riuscivano a bloccarli in Pontecorvo e, nonostante l'ulteriore tentativo di fuga a piedi dei due individui, il conducente del veicolo veniva bloccato.

La successiva perquisizione personale e veicolare consentiva il rinvenimento di materiale edile e di giardinaggio (asportato poco prima in Castelnuovo Parano ai danni di un 36enne del luogo) che, nel medesimo contesto operativo, veniva restituito al legittimo proprietario.

Al termine delle formalità di rito ed in aderenza alle disposizioni impartite dalla competente A.G., l'arrestato veniva trattenuto presso la camera di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Pontecorvo, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata del 31 agosto 2016.

SORA, "BECCATO" UN AUTISTA ALLA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

Decorsa notte, in Isola del Liri, i militari del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sora, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un 33enne residente nel sorano, poiché resosi responsabile del reato di "guida in stato di ebbrezza alcolica". Poco prima l'uomo, già censito per analoghe fattispecie di reato, mentre era alla guida della propria autovettura perdeva il controllo della stessa, fuoriuscendo dalla sede stradale senza coinvolgere altri mezzi e/o persone. I militari operanti nel corso delle fasi di rilievo del sinistro, mediante l'utilizzo dell'etilometro in dotazione, accertavano che il predetto aveva un tasso alcolemico superiore ai valori consentiti dalla Legge e, per tale motivazione, allo stesso veniva ritirato il documento di guida mentre, l'autovettura sottoposta al vincolo del sequestro amministrativo..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelnuovo Parano, arrestato un romeno per furto dopo un lungo inseguimento

FrosinoneToday è in caricamento