CassinateToday

Ceprano, arrestato 24 enne “inbottito” di stupefacenti

A  Ceprano i Carabinieri  della locale Stazione, nell’ambito delle attività finalizzate al contrasto dell’illecito traffico di sostanze stupefacenti, traevano in arresto in flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze...

A Ceprano i Carabinieri della locale Stazione, nell’ambito delle attività finalizzate al contrasto dell’illecito traffico di sostanze stupefacenti, traevano in arresto in flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 24enne del luogo, titolare di specifici precedenti di polizia. Il ragazzo, a seguito di accurata perquisizione domiciliare effettuata dai militari operanti, veniva trovato in possesso di del seguente materiale contestualmente sequestrato:

  • n. 45 dosi confezionate in cellophane, contenenti sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, complessivamente quantificata in grammi 18,3;
  • nr.1 pezzo di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, quantificata in complessivi grammi 4,2;
  • la somma contante di euro 680,00 riconducibile all’attività di spaccio;
  • nr. 2 bilancini di precisione digitali;
  • materiale per il confezionamento delle dosi.

L’arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari;

CASSINO, ARRESTATO NOTO IMPRENDITORE PER ESPIAZIONE PENA DI 5 ANNI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cassino, i militari della locale Stazione, traevano in arresto, in esecuzione di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma, un noto imprenditore del posto, poiché riconosciuto colpevole dei reati di “frode nella pubblica forniture e truffa aggravata ai danni dello Stato, in concorso e continuato”, dovendo espiare una pena di anni 5 di reclusione. Allo stesso, rintracciato dai militari operanti presso l’Ospedale Civile di Cassino ove era ricoverato per motivi di salute, gli veniva notificato il provvedimento ed affidato alla Polizia Penitenziaria in attesa di essere dimesso e quindi tradotto presso la locale Casa Circondariale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento