CassinateToday

Ferentino, arrestati due ragazzi uno di Ceccano per furto

In Ferentino, i Carabinieri del NORM della Compagnia di Anagni, nell’ambito di predisposti servizi di controllo del territorio, traevano in arresto per furto aggravato in concorso e danneggiamento, un 20enne ed un 29enne residenti a Ceccano, di...

In Ferentino, i Carabinieri del NORM della Compagnia di Anagni, nell’ambito di predisposti servizi di controllo del territorio, traevano in arresto per furto aggravato in concorso e danneggiamento, un 20enne ed un 29enne residenti a Ceccano, di cui uno già censito per reati contro il patrimonio e la persona.

I due venivano sorpresi all’interno di un’azienda sita nella zona industriale di Ferentino, nella quale si erano introdotti tranciando la rete di recinzione esterna, successivamente, dopo aver forzato la porta di un deposito, si impadronivano di attrezzature e utensili da lavoro del valore di circa 6000 euro.

Alla vista dei militari, i malviventi a bordo di un furgone tentavano una precipitosa fuga, venendo però subito bloccati e tratti in arresto.

La refurtiva, consistente in vari attrezzi da lavoro e saldatrici, veniva interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre gli arnesi da scasso ed il veicolo venivano sottoposti a sequestro.

Dopo le formalità di rito gli arrestati venivano posti a disposizione dell’A.G. in attesa del rito direttissimo.

PICINISCO, ARRESTATO UN CASERTANO PER STALKING

Questa mattina, in Picinisco, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto un 41enne della provincia di Caserta, già censito per analogo reato, poiché resosi responsabile di atti persecutori (c.d. stalking) nei confronti di una 32enne del posto, sua ex convivente, nonché del reato di resistenza e violenza a P.U..

Il predetto, non accettando la fine della loro relazione, aveva da tempo iniziato a vessare la donna con insistenti telefonate e minacce. Già nella serata di ieri si era presentato presso l’abitazione della donna, urlando e minacciando sia la vittima che i propri familiari, questa mattina poi, tornato nuovamente presso il domicilio della vittima, cercava ancora di avvicinarla e quest’ultima, impaurita, era costretta a rinchiudersi nella propria autovettura nel timore di essere aggredita. L’uomo, per nulla rassegnato, iniziava ad inveire contro di lei, colpendo contestualmente con calci la portiera dell’autovettura, minacciando ed ingiuriando altresì la madre della donna intervenuta dopo aver udito le urla della figlia.

Sul posto interveniva immediatamente personale della Stazione di Picinisco per l’identificazione del soggetto, il quale, alla vista degli operanti tentava di allontanarsi spintonando e strattonando i militari che tentavano di bloccarlo, strappando la giacca della divisa di uno degli operatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il suddetto episodio è l’ultimo di una serie reiterata di atti vessatori e persecutori consistenti in minacce e molestie telefoniche che l’uomo aveva messo in atto contro la vittima. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, veniva ristretto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento