menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiuggi, con primidea la Banca Popolare del Cassinate finanzia le nuove start-up fino a 50mila euro senza interessi

Con “primidea” alle nuove Start–Up la Banca Popolare del Cassinate concederà 50.000 mila euro a tasso 0 a tutti coloro che presenteranno un progetto basato sull’innovazione e se questo prevede anche l’assunzione di 5 persone il finanziamento...

Con "primidea" alle nuove Start-Up la Banca Popolare del Cassinate concederà 50.000 mila euro a tasso 0 a tutti coloro che presenteranno un progetto basato sull'innovazione e se questo prevede anche l'assunzione di 5 persone il finanziamento aumenterà a 100 mila euro, da restituire in 120 mesi che andrà a rigenerarsi con le rate.

E' questa l'importante novità che ha portato il Presidente BPC Donato Formisano agli studenti dell'ultimo anno dell'Istituto alberghiero di Fiuggi riuniti presso il Teatro Comunale per parlare di Alternativa oltre agli studi. Perché una volta finito di studiare i giovani dovranno assumersi impegni precisi nella loro vita.

Un aiuto concreto, quindi, ai ragazzi che stanno per entrare nel difficile mondo del lavoro e per fare questo la Banca Popolare del Cassinate mette a disposizione un milione di euro e che saranno dati alle idee migliori. Idee che saranno giudicate idonee da due rappresentanti dell'Istituto di Credito BPC, da uno dell'Unione Industriale e della Federlazio e da due professori universitari dell'Università di Cassino che si riuniscono una volta a settimana. "Finora sono stati finanziati 16 progetti - ha confermato il presidente Formisano - che nel teatro comunale di Fiuggi, strapieno di studenti ha lanciato questa iniziativa estesa a tutti e residenti della provincia di Frosinone". Il Presidente Formisano non è venuto solo a Fiuggi ed ha portato con se tre funzionari operativi a cominciare dal Vice Presidente e dal dott. Angelo De Vincentis responsabile Fidi che ha illustrato come funziona tecnicamente questa concessione di denaro. Presenti anche il dott. Antonio Montanara (Direzione Banca) e l'avv. Maria Palma, foro di Cassino, che ha parlato gli aspetti amministrativi necessari per aprire un'azienda per partire in modo sano e trasparente.

La Preside dell'alberghiero Prof. ssa Patrizia Bottari ha accolto gli illustri ospiti, mentre a rappresentare il Comune di Fiuggi vi era la giovane Vice-sindaco Elisa Costantini. Poi tutti gli ospiti hanno potuto gustare una delicata colazione preparata dai Prof. Bruno Rea, Giovanni Amati coadiuvati dagli alunni per Sala e Cucina della 3H e 3E i quali hanno servito un: Cocktail di benvenuto, Morbidelle di baccalà su crema di ceci; Zuppa d'orzo alla friulana, Pici al ragù alla Fessona al profumo di Cesanese. Stinco stufato con verdure croccanti e patate al rosmarino, infine una composizione di dessert al piatto. Ovviamente con l'acqua Fiuggi e la bottega Vinai.

Giancarlo Flavi (foto e servizio)
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento