menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, Abbruzzese (F.I.): riorganizzare sistema sanitario. Rete ospedaliera non garantisce Lea

Serve una riorganizzazione generale del sistema sanitario della provincia di Frosinone. La rete ospedaliera non riesce più a garantire i livelli essenziali di assistenza ( Lea). I cittadini non vogliono più chiacchiere o annunci di svolte epocali...

Serve una riorganizzazione generale del sistema sanitario della provincia di Frosinone. La rete ospedaliera non riesce più a garantire i livelli essenziali di assistenza ( Lea). I cittadini non vogliono più chiacchiere o annunci di svolte epocali, pretendono servizi e prestazioni in grado di soddisfare le loro esigenze. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio.

"Negli ultimi giorni si sono susseguiti una serie di disservizi che ci hanno fatto capire quanto sia drammatico e precario lo stato di cose all'interno della Asl di Frosinone. Per tre giorni il pronto soccorso dello Spaziani ha fatto registrare la media di 72 persone in attesa. L'utenza non è mai calata intorno alle ore 12 al di sotto dei 70 pazienti. Molte persone, invece, al Santa Scolastica di Cassino, sono state dimesse con fratture agli arti, anche scomposte, senza le cure necessarie perché non c'era l'ortopedico in turno. Un giovane addirittura è stato costretto a farsi visitare ed operare in una struttura privata. Intervento che poteva essere evitato se soltanto un ortopedico al pronto soccorso avesse rimesso in sede l'osso.

Dunque, credo sia indispensabile, come ho già comunicato sia a Zingaretti, che, vista la gravità della situazione, una visita, senza tagliare nastri, potrebbe anche farla nelle strutture sanitarie del nostro territorio, ed al Commissario Macchitella, intraprendere un'indagine conoscitiva sui disagi vissuti quotidianamente dai cittadini della Provincia al fine di trovare nel più breve tempo possibile una soluzione adeguata in grado di efficientare i servizi e le prestazioni fornite destinate ai pazienti senza annunciare grandi rivoluzioni. Perché ogni volta che è stato fatto da parte della Regione Lazio le cose sono sempre peggiorate e non migliorate. La popolazione é ormai esausta di falsi proclami, a cui non sono mai seguiti fatti concreti, ovviamente sempre e solo a discapito dell offerta sanitaria della Provincia di Frosinone". Ha concluso Abbruzzese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento