CassinateToday

Cassino, Pitbull aggredisce Yorkshire e la sua padrona: denunciata trentaduenne

La padrona del cane dovrà rispondere di omessa denuncia di animali e lesioni personali

Mancata  custodia dell'animale, mancata denuncia all'anagrafe canina e lesioni. Questa l'accusa nei confronti di una ragazza di 32 anni residente a Cassino e proprietaria di un pitbull che ha aggredito uno Yorkshire e la sua padrona. Il fatto che poteva avere conseguenze più drammatiche si è verificato nel quartiere San Bartolomeo. La 32enne stava passeggiando con il suo cane (per la cronaca viene considerata una delle razze più pericolose al mondo) quando all'improvviso  l'animale si è avventato contro il cagnolino che stava portando al guinzaglio una signora. Le urla e le grida della donna hanno richiamato l'attenzione di alcuni passanti, i quali hanno immediatamente allertato  gli agenti della sezione Volanti. La proprietaria dello Yorkshire, nel tentativo di salvare il suo cagnolino, ha riportato anche lei alcune ferite che sono state refertate al pronto soccorso del vicino ospedale. Gli agenti, agli ordini del vice questore Alessandro Tocco, hanno provveduto a far scattare la denuncia nei confronti della trentaduenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento