CassinateToday

Frosinone, ruba rame alla ASL:arrestato mentre tenta di fuggire

Era la tarda serata di ieri quando un Guardia Giurata in servizio presso la struttura ASL di vialeMazzini a Frosinone,  nota un giovane che si aggira all’interno del parcheggio e che, alla sua vista, tenta fuggire.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA-10

Era la tarda serata di ieri quando un Guardia Giurata in servizio presso la struttura ASL di vialeMazzini a Frosinone, nota un giovane che si aggira all’interno del parcheggio e che, alla sua vista, tenta fuggire.

Il vigilante, prima di avvicinarsi, chiama subito il 113 e la volante della Polizia di Stato dopo pochi minuti arriva sul posto.

I poliziotti, avendo notato un rigonfiamento sotto la maglia, invitano il giovane a sollevarla escoprono una treccia di rame che , a suo dire, aveva trovato vicino ad un cassonetto della spazzatura.

Gli agenti della Polizia di Stato capiscono bene che sta mentendo, ma mangiano la foglia. Infatti, mentre uno dei poliziotti procede alla sua identificazione ed ai controlli di routine, l’altro comincia a girare all’interno della struttura ospedaliera controllando soprattutto le pareti della stessa in quanto lo spezzone di rame in possesso del ragazzo è del tutto simile a quello usato per la messa a terra degli impianti.

I poliziotti avevano visto giusto.Proprio nelle vicinanze di una scala antincendio trovano una treccia di rame dello stesso diametro e che si presenta recisa in due punti per la stessa lunghezza di quella in mano al giovane.

A questo punto al ventottenne non resta che confessare ed indica ai poliziotti anche il punto dove aveva occultato la tronchese usata per tagliare il rame.

Per lui scatta l’arresto e dovrà rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria di furto aggravato. Ancora una volta la collaborazione ha dato i suoi frutti.

Una collaborazione siglata con il protocollo d’intesa “Mille occhi sulla Città” che prevede il continuo scambio informativo tra forze di Polizia ed Istituti di Vigilanza Privata.

CASSINO : VEGLIA SULLA MOVIDA E SERATA DI CONTROLLI NEI LOCALI

E’ cominciato alle prime ore della sera ed è finito a tarda notte il servizio straordinario di controllodisposto dal Questore Santarelli nei locali ed esercizi commerciali maggiormente frequentati dalla“movida” nella città martire.

Alle pattuglie delle Volanti e della Polizia Amministrativa del Commissariato di Cassino si sonoaffiancate quelle della Polizia Locale in un’ottica di coordinamento nel rispetto delle specifiche attribuzioni.

Sei gli esercizi pubblici controllati sia in relazione al rispetto della normativa riguardante la somministrazione di alcolici ai minori che alle ordinanze comunali concernenti la diffusione di musica ed occupazione del suolo pubblico.

Proprio le infrazioni a quest’ultima autorizzazione sono state sanzionate in quanto, in tutti i locali, siera andati ben oltre i limiti consentiti.

Cinquantaquattro gli avventori identificati, soprattutto giovani, che sono stati particolarmente sensibilizzati al rispetto del tasso alcolemico prima di mettersi alla guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento