Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cassino

Pontecorvo, incendi auto si è vicini alla verità

In merito all’episodio incendiario avvenuto a Pontecorvo nel mese di agosto 2014, che ha coinvolto alcune mezzi di proprietà di un commerciante del luogo, i militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo continuano ad...

In merito all'episodio incendiario avvenuto a Pontecorvo nel mese di agosto 2014, che ha coinvolto alcune mezzi di proprietà di un commerciante del luogo, i militari dell'Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo continuano ad indagare a trecentosessanta gradi, senza tralasciare alcun dettaglio, non escludendo che a breve si possa far luce sulla vicenda.

SAN GIORGIO A LIRI, 18ENNE PICCHIA LA MADRE E LA SORELLA PIÙ PICCOLA. ARRESTATO

Ieri sera, in San Giorgio a Liri, i militari della locale Stazione, traevano in arresto un 18enne del luogo, poiché ritenuto responsabile dei reati di "maltrattamenti in famiglia" e "lesioni personali"

L'indagato, nella mattinata di ieri, all'interno della propria abitazione e per futili motivi, aggrediva con calci e pugni la madre 47enne, vedova e la sorella 16enne. Nelle ore successive, il ragazzo, reiterando i maltrattamenti nei confronti delle stesse congiunte, veniva tratto in arresto dai militari operanti.

La madre e la sorella, trasportate presso il Pronto Soccorso del nosocomio di Cassino, risultavano affette da "contusioni ed escoriazioni varie", giudicate guaribili rispettivamente in gg. 6 e 3 s.c..

L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell'A.G.

COMPAGNIA DI CASSINO

A Villa Santa Lucia, i militari della Stazione di Piedimonte San Germano, nel corso di un predisposto servizio, teso alla difesa del territorio mediante il contrasto all'abusivismo edilizio, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino, una 42enne del luogo poiché resasi responsabile del reato di "abusivismo edilizio".

La predetta, realizzava un fabbricato di due piani dalla superficie di circa 140 mq in difformità dalle prescritte autorizzazioni. Il manufatto abusivo, del valore di circa 40mila euro, veniva sottoposto a sequestro.

COMPAGNIA DI SORA

Questa Mattina, in Gallinaro, i militari della Stazione di San Donato Val di Comino, nell'ambito di specifica attività, tesa a contrastare la produzione, lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, traevano in arresto, un 18enne del lu0go poiché sorpreso con 3 piante di "canapa indiana" , grammi 93,00 "marjuana", materiale per coltivazione, lavorazione e confezionamento di stupefacente che occultava all' interno della propria abitazione. l'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione poiché sottoposto dalla competente A.G. al regime degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecorvo, incendi auto si è vicini alla verità

FrosinoneToday è in caricamento