rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cassino Ferentino

Sant’Apollinare, sequestrata costruzione abusiva

In Sant’Apollinare, personale della locale Stazione Carabinieri, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio e volto, in particolare, a contrastare l’abusivismo edilizio, deferivano in stato di libertà un 60enne del luogo...

In Sant’Apollinare, personale della locale Stazione Carabinieri, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio e volto, in particolare, a contrastare l’abusivismo edilizio, deferivano in stato di libertà un 60enne del luogo, poiché resosi responsabile dei reati di “esecuzione di lavori edili in assenza del permesso di costruzione e violazione alle norme antisismiche”.

Il predetto, realizzava un manufatto di circa 90 mq, composto da blocchi laterizi con basamento in cemento e copertura in lamiera coibentata, del valore di Euro 50.000,00 che veniva, contestualmente, sottoposto a sequestro.

FERENTINO, GIOVANE TENTAVA DI ASPORTARE VIA ATTREZZI EDILI

Ferentino, personale della locale Stazione Carabinieri, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori, traevano in arresto un 35enne, di nazionalità rumena e residente in Ferentino, poiché resosi responsabile del reato di “tentato furto aggravato”. Il predetto veniva sorpreso dai militari operanti all’interno di una cantina di proprietà di un vicino di casa mentre, dopo avere forzato la porta d’ingresso, tentava di asportare degli attrezzi edili.

ROCCASECCA, DENUNCIATO UN 28ENNE CHE NON POTEVA TORNARE IN CITTÀ

Roccasecca , i Carabinieri del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontecorvo, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati in genere, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un 28enne residente a Cassino, poiché resosi responsabile del reato di “inosservanza del provvedimento di rimpatrio con divieto di ritorno”. Gli accertamenti svolti dai militari operanti, consentivano di verificare che il 28enne, controllato a piedi in Roccasecca, era sottoposto al provvedimento del foglio di via obbligatorio per anni uno dal comune di Roccasecca (FR), emesso dalla Questura di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant’Apollinare, sequestrata costruzione abusiva

FrosinoneToday è in caricamento