CassinateToday

Cassino, tenta di lanciarsi da un ponte - salvato dai carabinieri

Un giovane disperato è stato afferrato per un braccio qualche istante prima che potesse cadere nel vuoto. Ora è ricoverato in ospedale

Ha tentato di lanciarsi da un ponte sovrastante un corso d'acqua ma è stato salvato dai carabinieri che lo hanno afferrato e tirato su. Protagonista della triste vicenda è stato un giovane residente a Cervaro.

Il salvataggio dei carabinieri

Il tempestivo intervento di un equipaggio dell’aliquota radiomobile della compagnia carabinieri di Cassino agli ordini del capitano Ivan Mastromanno e del Comandante Provinciale, il Colonnello Fabio Cagnazzo, ha scongiurato il peggio. A dare l'allarme alcuni automobilisti di passaggio. Le richieste di intervento hanno consentito di localizzare l’uomo che nel frattempo si era posizionato su di una condotta d’acqua calandosi a circa 1,5 metri dalla sede stradale. Ancora qualche istante è si sarebbe lanciato. Mentre uno dei militari attirava la sua attenzione e cercava di dissuaderlo l’altro si posizionava dalla parte opposta e approfittando di un momento di distrazione è riuscito ad afferrare il giovane per un braccio evitando così che compisse l’insano gesto.
Successivamente l'uomo è stato riportato sulla sede stradale e fatto assistere da personale medico del 118 che lo ha poi trasferito presso l’ospedale 'Santa Scolastica' dov'è ricoverato sotto osservazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento