menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
DCIM100MEDIA-2

DCIM100MEDIA-2

Collepardo, nella Certosa di Trisulti con la giornata del Fai sono arrivati migliaia di turisti

La pubblicità effettuata su striscia la Notizia, e l’imponente organizzazione del FAI nazionale hanno consentito, nonostante la giornata grigia, di far arrivare alla Certosa di Trisulti,

La pubblicità effettuata su striscia la Notizia, e l'imponente organizzazione del FAI nazionale hanno consentito, nonostante la giornata grigia, di far arrivare alla Certosa di Trisulti, centinaia di visitatori, che prima non si erano mai visti e questo ha fatto dire al sindaco Mauro Bussiglieri di: " Esprimo grande soddisfazione e ringrazio il FAI per aver inserito la Certosa di Trisulti nella giornata dei "luoghi del cuore" . Colgo l'occasione per ringraziare le oltre 10.000 persone che hanno votato per la nostra Abbazia permettendole di raggiungere i primi posti nel Lazio e in Italia. Questo fermento ha portato già i primi risultati visto che il Ministro Franceschini ha stanziato 1.000.000,00 di Euro per il restauro della Certosa di cui 100.000,00 subito disponibili. Ricordo ai turisti che Collepardo, oltre alla Certosa offre altre attrattive come la visita alle Grotte ed al Pozzo d'Antullo, il centro storico, il Campeggio, le sorgenti di Capofiume, passeggiate lungo i sentieri e nei boschi secolari, il tutto accompagnato da una gastronomia di tutto rispetto.

Invece la Sig.a Giuliana Marsella delegata provinciale Fai aggiunge: E' una giornata molto particolare per la Certosa di Trisulti che ha aperto le porte a noi del Fai facendo vedere in tutte le sue più belle meraviglie a questo evento anno partecipato numerossissimi turisti provenienti da varie parti d'italia, con l'iniziatica che abbiamo realizzato proponendo la Certosa come luogo del Fai speriamo che venga messa anche all'attenzione del Ministero dei Beni Culturali per non far chiudere la Certosa e per dare a questa magnifica realtà i Monaci che l'anno sempre custodita realizzando numerose opere spezziali come hanno sempre fatto

Foto e servizio di Filippo Rondinara

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento