menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Silva Splendid

Silva Splendid

Fiuggi, Flepar-Inail, decreti attuativi per valorizzazione risorse e smart working nella PA

Ridurre i costi della Pubblica Amministrazione limitando le consulenze esterne e legando la retribuzione al raggiungimento degli obiettivi

Ridurre i costi della Pubblica Amministrazione limitando le consulenze esterne e legando la retribuzione al raggiungimento degli obiettivi

"Bisogna ridurre gli incarichi con personale esterno o a rapporto libero-professionale per valorizzare il personale dipendente, in modo da ridurre i costi per la PA".

A sottolinearlo è Tiziana Cignarelli, segretario generale della Flepar-Inail, a margine del convegno sulla riforma della Pubblica Amministrazione organizzato da UNAEP a Fiuggi.

"Nel 2012 i dipendenti pubblici sono scesi dell'1,4% ma la spesa per il personale pubblico è aumentata. Non c'è stato ritocco verso l'alto degli stipendi per via del blocco pluriennale del contratto collettivo" prosegue la Cignarelli, "ma grazie alle consulenze esterne di cui si avvale la PA. Dobbiamo individuare e valorizzare le risorse tra il personale dipendente".

La Cignarelli, riallacciandosi alle recenti parole del Ministro Poletti circa l'orario di lavoro come unità di misura per la retribuzione, ha affrontato il tema per quanto concerne la Pubblica Amministrazione.

"Anche nella PA è possibile applicare il modello dello smart working, ovvero un approccio al lavoro in cui al dipendente viene riconosciuta una forte autonomia di tempi e spazi, finalizzata al raggiungimento di obiettivi stabiliti" ha detto.

"Autonomia e responsabilità devono diventare le pietre angolari su cui viene costruito il nuovo paradigma della Pubblica Amministrazione e attorno alla quale possono essere ridisegnati il ruolo dei professionisti e dei dirigenti".

Il Segretario della Flepar ha, però, sottolineato quanto sia necessario preservare, in un primo momento, la retribuzione in godimento mediante i CCNL (Contatto collettivo nazionale di lavoro) per concentrarsi, poi, sui vantaggi per lavoratori, datori di lavoro, e sistema pubblico e sociale in genere.

"Un ruolo importante lo deve giocare la contrattazione aziendale, fondata su nuove forme di rappresentanza dei lavoratori, basata sull'entità del numero di iscritti nello specifico contesto di lavoro, in modo da facilitare corretti e trasparenti criteri e sistemi di valutazione ed equità".

Spazio, infine, anche per parlare di prevenzione; "conviene", ha detto la Cignarelli, "anche e soprattutto in termini economici. Banconote in mano, per ogni 100 euro spesi in azioni preventive di rischio il ritorno è 219 euro".

FLEPAR Inail (Associazione di avvocati, professionisti e tecnici sanitari) formula proposte operative per una PA a servizio di cittadini ed imprese, a sostegno del mondo impresa-lavoro e delle PMI. Sviluppa le competenze interdisciplinari dei professionisti pubblici per riforme: PA, sicurezza sul lavoro, giustizia, legalità, prevenzione della corruzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento