Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Acuto Alatri

Torre Cajetani,  denunciate tre persone per furti di mezzi agricoli, tra i quali uno di Acuto

Decorsa notte, in Torre Cajetani, i militari della Stazione di Fiuggi unitamente quelli della Stazione di Trevi Nel Lazio, nell’ambito di mirata attività info-investigativa tesa a contrastare i reati contro il patrimonio (in particolare il...

Decorsa notte, in Torre Cajetani, i militari della Stazione di Fiuggi unitamente quelli della Stazione di Trevi Nel Lazio, nell'ambito di mirata attività info-investigativa tesa a contrastare i reati contro il patrimonio (in particolare il fenomeno dei furti e ricettazione di mezzi agricoli), deferivano in stato di libertà, tre persone di anni 38, 29 e 44 il primo di Acuto e gli altri due di Vibo Valentia, resesi responsabili di "concorso in ricettazione".

In particolare, il 29enne e il 44enne, venivano sorpresi in agro del comune di Torre Cajetani, a bordo di un autoarticolato, mentre trasportavano una trattrice agricola, sprovvista di targa con annessa barra falciante. Immediati accertamenti consentivano di acclarare che la macchina agricola, risultata oggetto di furto perpetrato nel mese di settembre in Patrica, in danno di un 53enne del luogo, era stata poco prima acquistata e ricevuta dal 38enne di Acuto. Quest'ultimo, che nella circostanza precedeva l'autoarticolato a bordo della propria autovettura, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico, sottoposto a sequestro e, pertanto, deferito anche per "porto di coltello di genere proibito". La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita all'avente diritto.

VICALVI, ARRESATO UOMO DEL POSTO PER STALKING

Vicalvi, nella serata di ieri, i carabinieri della locale Stazione, compagnia di Sora, in esecuzione di ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Cassino traevano in arresto un 54enne del luogo poiché ritenuto responsabile dei reati di "maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e danneggiamento continuato". L'uomo, non rassegnato dalla conclusione della relazione sentimentale avuta con una donna, attraverso reiterate condotte moleste e minacce le cagionava un perdurante e grave stato di ansia e paura, tanto da costringerla a cambiare le proprie abitudini di vita. Lo stalker nell'arco temporale di due mesi, per controllare la sua ex convivente la pedinava e si appostava nei pressi della sua abitazione assumendo poi atteggiamenti sempre più invasivi, pressanti e pericolosi.

In diverse occasioni, lo stesso, dopo aver scavalcato la recinzione dell'abitazione della donna, lasciava sul posto a volte ceri funebri e manoscritti d'amore, arrivando in alcune occasioni ad aggressioni fisiche nonché al sabotaggio dell'impianto frenante dell'autovettura della vittima. L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Ad Alatri, i Carabinieri del N.O.R.M. della locale Compagnia, nell'ambito di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano ed identificavano due 39enni napoletani, entrambi già censiti, sorpresi ad aggirarsi con fare sospetto nei pressi di locali attività commerciali.

Nei confronti dei predetti, ricorrendone i presupposti, veniva inoltrata la proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

COMPAGNIA DI CASSINO A Cassino, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività info-investigativa deferivano in stato di libertà per il reato di "furto aggravato" una 32enne cittadina filippina, collaboratrice domestica presso una famiglia del luogo.

La stessa, veniva sottoposta a perquisizione personale dai militari operanti poiché sospettata dalla sua datrice di lavoro di essersi impossessata di alcune banconote da lei fotocopiate e lasciate su un mobile, che venivano rinvenute all'interno di un borsellino custodito nella propria borsa. La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita all'avente diritto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Cajetani,  denunciate tre persone per furti di mezzi agricoli, tra i quali uno di Acuto

FrosinoneToday è in caricamento