Martedì, 19 Ottobre 2021
Alatri Alatri

Alatri, al 32 posto nella classifica di fascia e quindi corretto andamento nei bilanci

E' bene fare chiarezza in merito alle polemiche sulle cosiddette spese della politica nel comune di Alatri. Lo facciamo attraverso i dati pubblicati da un ente terzo, rispetto al comune, per dare una corretta ed imparziale informazione ai nostri...

E' bene fare chiarezza in merito alle polemiche sulle cosiddette spese della politica nel comune di Alatri. Lo facciamo attraverso i dati pubblicati da un ente terzo, rispetto al comune, per dare una corretta ed imparziale informazione ai nostri Concittadini. Il sito a cui abbiamo fatto riferimento è WWW.OPENBILANCI.IT il quale elabora le sue tabelle e classifiche in base ai dati ufficiali forniti dal Ministero degli Interni. Gli ultimi dati pubblicati e a cui facciamo riferimento sono quelli relativi al consuntivo 2014. Bene, per quanto riguarda le spese per le funzioni e gli organi istituzionali, Alatri risulta nel Lazio, tra i comuni compresi nella fascia di popolazione tra i 10.000 e i 50.000 abitanti, al 32^ posto, con una spesa procapite di ? 13, 26 . Nella stessa classifica troviamo al 1^ posto Cassino, con ? 83,47, al 2^posto Frosinone con ? 61,41 procapite, mentre all'ultimo posto troviamo Montefiascone con una spesa di ? 5,10 procapite. Alatri quindi, in questa particolare classifica, si piazza abbondantemente sotto la media regionale, che si attesta intorno ai 17,50 euro/procapite. Un altro dato che evidenzia il corretto andamento dell'Amministrazione Comunale è quello relativo alla spesa corrente la cui ricaduta sui cittadini è di 39,00 Euro/procapite, contro i 61,00 della media dei comuni di pari fascia. Per comprendere a pieno lo sforzo compiuto in questi anni, é bene sottolineare che solo nel 2007 la ricaduta procapite per le spese correnti era di 77,00 euro, mentre nel 2010 era di 53,00 euro.

VALERIO MAGRELLI AD ALATRI

La sala conferenze della biblioteca comunale "Luigi Ceci" ospita un evento culturale con protagonista lo scrittore Valerio Magrelli. Giovedì 9 febbraio alle ore 10.30, nell'ambito delle iniziative promosse dall'assessore alla cultura della Regione Lazio Lidia Ravera nei musei e nelle biblioteche del Lazio e collegate alla quindicesima edizione della Fiera della media e piccola editoria "Più libri più liberi", Valerio Magrelli intratterrà il pubblico presente con una lezione laboratorio denominata "Poesia: tra pixel e fuorigioco".

Nato a Roma nel 1957, Valerio Magrelli ha pubblicato le raccolte di versi: Ora serrata retinae (Feltrinelli, 1980), Nature e venature (Mondadori, 1987), Esercizi di tiptologia (Mondadori, 1992), riunite nel volume intitolato Poesie e altre poesie (Einaudi, 1996), Didascalie per la lettura di un giornale (Einaudi, 1999), Disturbi del sistema binario (Einaudi, 2006). E' stato docente di letteratura francese alle Università di Pisa e di Cassino. Ha scritto sulle pagine culturali di quotidiani e riviste tra cui il Messaggero e l'Unità. Attualmente collabora con Repubblica e MicroMega. All'incontro hanno aderito tre classi seconde dei licei scientifico, linguistico e delle scienze umane dell'Istituto Magistrale "Luigi Pietrobono" che avranno l'opportunità di incontrare uno scrittore e saggista tra le voci più significative della letteratura italiana contemporanea.

Il consigliere delegato alla cultura del Comune di Alatri, Carlo Fantini sottolinea l'importanza di questo evento legata al notevole spessore culturale di Valerio Magrelli e, plaude alla iniziativa dell'assessore Ravera di interagire con i servizi culturali del territorio regionale promuovendo il libro e la lettura in genere. Sarà una iniziativa che sicuramente arricchirà tutte le persone che parteciperanno, conclude Fantini e, rappresenterà un momento di crescita per gli studenti che hanno aderito e per i loro docenti che ringrazio unitamente a tutta l'istituzione scolastica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alatri, al 32 posto nella classifica di fascia e quindi corretto andamento nei bilanci

FrosinoneToday è in caricamento