Alatri Sora

Alatri, arrestato un cittadino romeno con mandato Europeo. Anagni, studenti visitano la compagnia

Alatri, i carabinieri della locale Stazione, in ottemperanza ad un provvedimento di arresto europeo,  emesso dall’Autorità’ Giudiziaria rumena, traevano  in arresto un cittadino di nazionalità romena,

Alatri, i carabinieri della locale Stazione, in ottemperanza ad un provvedimento di arresto europeo, emesso dall'Autorità' Giudiziaria rumena, traevano in arresto un cittadino di nazionalità romena, da anni residente ad Alatri, dovendo lo stesso espiare una pena di anni uno e mesi sei di reclusione per "falso documentale e guida senza patente". Espletate formalità di rito, l'arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale a disposizione della competente A.G.

FERENTINO, ARRESTATO UN GIOVANE PER ESECUZIONE CARCERAZIONE TRIBUNALE DI VELLETRI

Ferentino, i militari della locale Stazione, in esecuzione dell' ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Velletri (RM), traevano in arresto un giovane rumeno, domiciliato in Ferentino, dovendo scontare la pena di mesi 6 di reclusione per "detenzione illecita di sostanze stupefacenti".

ANAGNI, UNA SESSANTINA DI STUDENTI VISITANO LA COMPAGNIA DIRETTA DAL COMANDANTE MEO

Nella mattinata odierna, con la visita di 60 Alunni, accompagnati da 6 insegnanti della Scuola primaria del Convitto Regina Margherita di Anagni e della Scuola Media di Morolo, è iniziato il ciclo degli incontri presso il Comando Compagnia Carabinieri di Anagni, inserito nel protocollo d'intesa tra l'Arma dei Carabinieri ed il Ministero dell'Istruzione, denominato "Contributi dell'Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità" nel corso del quale, in questo anno, il Reparto verrà visitato da oltre 500 studenti e da circa 50 docenti.

Nell'incontro odierno, che ha suscitato molto interesse, ai giovani visitatori sono state mostrate le apparecchiature in dotazione ai Carabinieri normalmente impiegate nel servizio istituzionale ed è stato presentato il quotidiano e delicato lavoro, meno conosciuto ai cittadini, che si svolge "dietro le quinte" dell'Arma.

Nell'occasione sono stati trattati i temi tipici della cultura della legalità, quali i danni derivanti dall'uso di sostanze stupefacenti e dall'alcool, il rispetto del Codice della strada, il corretto utilizzo di internet. Rilevante è stato l'interesse mostrato dagli studenti, soprattutto per i veicoli e le attrezzature tecnologiche utilizzate per il servizio istituzionale. A corollario delle visite, vi sono poi le conferenze presso le Scuole medie e superiori, che inizieranno già dal 16 gennaio c.m..

Nei prossimi giorni, interverranno, altresì, le unità cinofile del Nucleo Carabinieri Cinofili di Roma.

SORA, DENUNCIATO UN GIOVANE CITTADINO PER INOSSERVA FOGLIO DI VIA

Sora, i militari del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile, nell'ambito di un servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati contro il patrimonio, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un 28enne di nazionalità romena, poiché resosi responsabile " dell' inosservanza del foglio di via obbligatorio" dal Comune di Sora ed emesso dalla Questura di Frosinone nel 2012. Nella circostanza, il predetto veniva controllato a bordo di un' autovettura, unitamente ad altri 4 connazionali, nei confronti dei quali, ricorrendone i presupposti di legge, venivano avanzate le proposte per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nel suddetto comune per anni tre.

CASSINO, DENUNCIATE ALCUNE PERSONE PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA

Continua incessante l'attività preventiva, disposta dal Comando Compagnia di Cassino in tutta la giurisdizione di competenza, per garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini, soprattutto per quanto riguarda il contrasto ai reati predatori, il consumo e lo spaccio di sostanza stupefacenti e la guida sotto l'effetto di sostanze alcoliche. Ieri ed oggi, infatti, tutto il personale dei reparti dipendenti della Compagnia sono stati impegnati in uno straordinario servizio " a largo raggio" per il controllo del territorio, nel corso del quale, i 20 militari impiegati, suddivisi in 10 pattuglie, conseguivano i sottonotati risultati: Invece i militari del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G, tre cittadini rumeni, tutti domiciliati nella " Città Martire", poiché resisi responsabili, in concorso tra loro, dei reati di " furto aggravato- danneggiamento e violazione di domicilio". I predetti, venivano sorpresi dai militari operanti, all'interno di una civile abitazione (in stato di abbandono ed il cui contatore di fornitura elettrica era stato già sigillato dal predetto E.N.E.L.), nella flagranza del "furto di energia elettrica", ai danni del predetto gestore, mediante un allaccio fraudolento posto in essere al cavo erogatore mediante cablaggi di fortuna. Il danno subito è in corso di quantificazione da parte dei tecnici della Società ENEL, intervenuti sul luogo..

SANT'ANDREA SUL GARIGLIANO ALLONTANATO UN GIOVANE DI VALLEMAIO

Sant'Andrea sul Garigliano, i militari della competente Stazione di Sant'Apollinare, avanzavano, ricorrendone i presupposti di legge, una proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., nei confronti di un 23enne, residente in Vallemaio (FR). Il predetto, a bordo di un'autovettura, veniva intercettato dai militari operanti mentre si aggirava, senza giustificato motivo e con fare sospetto, nei pressi di isolate abitazioni site in località periferica del predetto comune.

Inoltre, nell'ambito della medesima attività di Polizia, venivano controllate 70 persone, 32 autoveicoli e 26 attività commerciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alatri, arrestato un cittadino romeno con mandato Europeo. Anagni, studenti visitano la compagnia

FrosinoneToday è in caricamento