Nord CiociariaToday

Alatri, da 26 anni al servizio del territorio Melone scende nell’agone politico per le Comunali accanto a Iannarilli

Giovanni Melone: “L’importanza della coerenza e il valore della politica seria e onesta, i marchi distintivi della mia candidatura”

Giovanni Melone

Giovanni Melone: “L’importanza della coerenza e il valore della politica seria e onesta, i marchi distintivi della mia candidatura”

Dal 1990 ad oggi componente del Consiglio Comunale cittadino, sia in Minoranza che in Maggioranza, Consigliere Provinciale dal 1999 al 2009 seduto nei banchi dell’opposizione, Assessore Comunale ai Lavori Pubblici da 2006 al 2009, e successivamente Assessore con delega all’Agricoltura, Caccia e Pesca dal 2009 al 2013 presso l’Amministrazione Provinciale di Frosinone. Tuttora presente in assise tra le fila dei Consiglieri di Alatri, uomo, in poche parole, di Centrodestra sino al midollo, Giovanni Melone conferma le proprie origini politiche, ufficializzando oggi la propria candidatura nella Lista di “Forza Italia” accanto ad Antonello Iannarilli.

“Una scelta la mia - spiega Melone - certamente dettata da coerenza, fedeltà al Partito, e dalla reciproca stima che mi lega ad Antonello da lunga data. Insieme, abbiamo conseguito risultati importanti per la nostra città, dalla realizzazione della scuola materna di Basciano, del Centro Cottura e dell’Ostello della Gioventù, fino ai lavori di riqualificazione di Civita, di Piazza Regina, per il rifacimento del manto stradale del centro storico di Alatri, o dei marciapiedi di Santa Cecilia e Colleprata, e ancora, per la ristrutturazione di Palazzo Conti Gentili, senza dimenticare poi, gli interventi sulle strade rurali e tanti altri che sarebbe davvero difficile ricordare. A Iannarilli, riconosco il merito di aver condotto battaglie epocali che pochi sarebbero stati capaci di portare avanti con uguale tenacia, e mettendo a segno gli stessi risultati. Mi riferisco, in particolar modo, alla sua lunga e irremovibile opposizione agli aumenti tariffari pretesi da Acea, o alla sospensione, per esempio, dell’applicazione della Tosap sui passi carrabili e per l’occupazione degli spazi pubblici. Provvedimenti, successivamente fatti passare dal gestore idrico e dalla Provincia, e tuttora gravanti come una mannaia sulle spalle dei cittadini. E come dimenticare le lotte per il nostro ospedale? - continua Melone - Non ricordo così tanti politici accanto ad Antonello, quando decise di incatenarsi contro la chiusura del San Benedetto, un provvedimento disposto nel Piano di riordino della rete sanitaria, che ha combattuto a testa bassa, come ha sempre fatto, quando si è trattato di tutelare Alatri e la sua gente. Concorrerò quindi al suo fianco, certo che sarà un Sindaco a tempo pieno, e non a tempo perso come succede da anni, e al servizio di tutti costantemente. Non ha mai mancato di dimostrarlo in passato, quando da Assessore Regionale all’Agricoltura ha fatto in modo che sulla nostra città piovessero finanziamenti a pioggia destinati al settore, non mancherà certamente di farlo ora, operando da Alatri e per Alatri stessa. Confermo dunque, con la mia adesione alla Lista di Forza Italia, la fiducia incondizionata verso Antonello Iannarilli, un uomo che ha costruito per sé, negli anni, l’immagine di politico pulito, onesto, mai coinvolto in procedimenti giudiziari o situazioni amministrative poco chiare, e che mai ha gestito la cosa pubblica per interessi personali. Così, all’insegna della trasparenza e del buon governo - conclude Giovanni Melone - auspico la massima adesione al programma elettorale che stiamo preparando, per mettere al centro la partecipazione cittadina alle scelte, e per restituire ad Alatri, nel panorama provinciale, il ruolo da protagonista che merita davvero”.

Giovanni Melone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento