menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alatri, emessi due fogli di via per ragazzi romeni nullafacenti

Ad Alatri,  o carabinieri del NORM della locale Compagnia, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano ed identificavano, due giovani rumeni sorpresi mentre si aggiravano con...

Ad Alatri, o carabinieri del NORM della locale Compagnia, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano ed identificavano, due giovani rumeni sorpresi mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate. Nei confronti degli stessi, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. e divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

COLLEPARDO ALLONTANATO UN CAMPANO CON FARE SOSPETTO

A Collepardo, i carabinieri della Stazione di Vico nel Lazio, nell'ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio controllavano ed identificavano un 38enne di origini campane, già censito, il quale si aggirava con fare sospetto e senza giustificato motivo in prossimità di locali attività commerciali. Ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

CASSINO, ARRESTATO UN UOMO DEL SORANO PER FURTO

A Cassino, i carabinieri del NORM della locale Compagnia, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, traevano in arresto in flagranza di reato per "furto aggravato", un 48enne residente nel sorano, già censito.

Il predetto veniva bloccato dai militari operanti all'esterno di un attività commerciale di quel centro, mentre caricava all'interno della propria autovettura alcuni iPod per bambini e prodotti per l'igiene personale appena asportati. La refurtiva, del valore di 250 euro, veniva interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. L'arrestato, dopo le formalità di rito, veniva ristretto presso la camera di sicurezza di quel Comando a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Questa mattina, il Tribunale di Cassino, dopo la convalida dell'arresto disponeva a suo carico la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento