menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alatri, i ragazzi del liceo Pietrobono a scuola di legalità

Mattinata odierna presso  il Liceo Scientifico “Luigi Pietrobono” di Alatri,  nell’ambito delle iniziative connesse al protocollo d’intesa tra l’Arma dei Carabinieri e il Ministero dell’Università e della Ricerca sulla “Formazione della cultura...

Mattinata odierna presso il Liceo Scientifico "Luigi Pietrobono" di Alatri, nell'ambito delle iniziative connesse al protocollo d'intesa tra l'Arma dei Carabinieri e il Ministero dell'Università e della Ricerca sulla "Formazione della cultura della legalità", il Comandante della Compagnia Carabinieri di Alatri, Capitano Antonio CONTENTE, unitamente al Comandante della locale Stazione, M.A.sUPS Raffaele DE SOMMA, hanno tenuto un incontro con gli alunni delle classi 3^ e 4^ del citato Istituto.

Nel corso della conferenza, alla quale hanno partecipato circa 120 studenti e rispettivi insegnanti, sono stati trattati argomenti concernenti consumo e spaccio di stupefacenti, reati ambientali, cyber-bullismo ed altri temi di carattere generale. L'attenzione dei partecipanti è stata altissima e molte sono state le domande di approfondimento rivolte all'Ufficiale dagli studenti che hanno apprezzato molto l'iniziativa e la vicinanza ai cittadini da parte dell'Arma dei Carabinieri

nella giornata di ieri in Alatri, i militari della locale Stazione, deferivano in stato di libertà' una 42enne del luogo per il reato di "furto in abitazione". La stessa, approfittando del rapporto di amicizia con una donna dello stesso centro, in diverse occasioni si impossessava di oggetti in oro e denaro contante per un valore di circa 2.000.00 (duemila) euro. Parte della refurtiva recuperata veniva restituita all'avente diritto;

COMPAGNIA DI PONTECORVO

- mattinata odierna in Pontecorvo, i militari della locale Stazione, in ottemperanza all'ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d'Appello di Roma, traevano in arresto C.C., 52enne del posto già censito, dovendo espiare la pena residua di anni 3, mesi 7 e giorni 6 di reclusione. L'arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento