menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alatri, La Compagnia Carabinieri celebra il Precetto Pasquale

Presso la Chiesa Santa Famiglia di Alatri è stata officiata dal Cappellano Militare Don Mauro Amato, coadiuvato dal Parroco del luogo, Don Maurizio Mariani, la Santa Messa per il Precetto Pasquale della Compagnia Carabinieri di Alatri. Alla...

Presso la Chiesa Santa Famiglia di Alatri è stata officiata dal Cappellano Militare Don Mauro Amato, coadiuvato dal Parroco del luogo, Don Maurizio Mariani, la Santa Messa per il Precetto Pasquale della Compagnia Carabinieri di Alatri. Alla celebrazione hanno partecipato tutti i Carabinieri della Compagnia e delle otto Stazioni dipendenti presenti sul territorio, gli appartenenti alle A.N.C. della giurisdizione, le Autorità Civili locali, nonché la comunità parrocchiale. Durante l'omelia il Cappellano ha salutato i militari e le loro famiglie, soffermandosi sui valori evangelici della fedeltà, solidarietà e amore per il prossimo che corrispondono ai principi che guidano l'operato dei Carabinieri, sempre sorretti dalle loro famiglie. Sono stati ricordati i militari caduti e i famigliari scomparsi e al termine Don Maurizio ha ribadito l'importante ruolo dell'Arma nella società, facendo riferimento alla realtà locale. Ha chiuso la breve ma sentita manifestazione il Comandante della Compagnia, Capitano Antonio Contente, che ha salutato e ringraziato i presenti.

ALATRI, PER UNA 15NDICINA DI KM TALLONATI DAI CARABINIERI

Sempre ad Alatri, i militari del N.O.R.M. della Compagnia di Alatri, traevano in arresto in flagranza di reato un 35enne residente a Frosinone, già censito, per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. L'uomo, alla guida di un'autovettura, mentre percorreva la S.R. 155 per Fiuggi, in località Tecchiena di Alatri, alla vista dei militari che gli intimavano "l'alt" per procedere ad un controllo, si dava a precipitosa fuga. Inseguito dagli operanti, percorreva a folle velocità circa 15 km fino a quando, in Frosinone, perdeva il controllo del mezzo urtando contro un muro in cemento. Nel tentativo di proseguire la fuga a piedi, opponeva altresì energica resistenza ai militari che nel frattempo lo avevano raggiunto e bloccato. A seguito di perquisizione, nell'abitacolo dell'autovettura veniva rinvenuta una bottiglia utilizzata per il consumo di stupefacenti tipo "crack", a cui lo stesso risultava positivo a seguito di accertamenti sanitari, motivo per cui veniva altresì deferito alle autorità competenti per guida sotto l'effetto di stupefacenti e guida senza patente, poiché revocata. Al termine delle formalità di rito, l'arrestato veniva condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento