Nord CiociariaToday

Alatri, La popolazione festeggia il Santo Patrono San Sisto I°.

Sono  già iniziati, con il solito entusiasmo e la giusta devozione, i preparativi per la  celebrazione della festività del Santo Patrono San Sisto I°, che quest'anno si svolgerà dal 17 aprile, giorno della esposizione della Statua fino al 1°...

ALATRI Statua di San Sisto

Sono già iniziati, con il solito entusiasmo e la giusta devozione, i preparativi per la celebrazione della festività del Santo Patrono San Sisto I°, che quest'anno si svolgerà dal 17 aprile, giorno della esposizione della Statua fino al 1° maggio con la riposizione della stessa.

Come ogni anno sarà la Venerabile Confraternita, con a capo il Commissario Enzo Martufi, a curare i festeggiamenti in collaborazione con la Parrocchia di San Paolo Apostolo guidata dai Parroci don Antonio Castagnacci e don Roberto Martufi e con l'Amministrazione Comunale.

Persone incaricate e munite di apposito cartellino riconoscibile dall’effige del venerato patrono e dal logo del Comune di Alatri, gireranno per tutto il territorio della città per la solita “questua” necessaria ed indispensabile per festeggiare degnamente il Patrono.

Ovviamente, in questi momenti difficili di congiuntura economica , ancora più sentiti nel territorio, non si vogliono certo chiedere sacrifici ai cittadini in difficoltà, ma c’è la certezza che la popolazione non farà mancare il proprio contributo per poter realizzare una degna e decorosa celebrazione della festa di San Sisto nella convinzione, oltretutto, che la vera festa da tenere nella giusta considerazione sarà quella religiosa accompagnata da festeggiamenti civili sobri e commisurati al momento che si sta vivendo.

I Parroci don Antonio Castagnacci e don Roerto Martufi unitamente alla verabile Confraternita di San Sisto I Papa e Martire invitano altresì tutte le altre comunità religiose del territorio a stringersi attorno al Santo Patrono, affinché interceda presso il Signore per dare sostegno alla città di Alatri e soprattutto alle persone che si trovano in stato di bisogno fisico, economico e spirituale. Evviva San Sisto !

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento