Nord CiociariaToday

Anagni, arrestate tre persone per spaccio

In Anagni, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, durante il servizio di controllo del territorio, traevano in arresto tre giovani, tutti del luogo, di cui due con specifici pregiudizi di polizia, per detenzione...

Anagni, arrestate tre persone per spaccio

In Anagni, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, durante il servizio di controllo del territorio, traevano in arresto tre giovani, tutti del luogo, di cui due con specifici pregiudizi di polizia, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti in concorso.

I prevenuti, durante il controllo dei militari operanti, assumevano un atteggiamento guardingo e nervoso, tale da far presagire che potessero nascondere qualcosa di illecito. Infatti a seguito di perquisizione effettuata all’autoveicolo su cui viaggiavano, venivano trovati in possesso di gr.250 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, custodita all’interno di 5 involucri da gr.50 ciascuno, (equivalenti a circa 1.000 dosi), pronta per essere spacciata. Le successive perquisizioni operate presso le abitazioni dei predetti, permettevano di rinvenire del materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi.

La sostanza stupefacente, che avrebbe fruttato sul mercato la somma di circa 1.500,00 euro, è stata sottoposta a sequestro, unitamente al materiale rinvenuto.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito per direttissima.

ALATRI, “BECCATO” ALLA GUIDA SPROVVISTO DI PATENTE

Ad Alatri, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, nel corso di attività per il controllo del territorio per il contrasto alle violazioni delle norme sulla circolazione stradale, hanno conseguito i seguenti risultati:

- deferito in stato di libertà un 33enne del luogo, già censito per reati contro il patrimonio e stupefacenti, poiché sorpreso alla guida della propria autovettura sprovvisto di patente di guida in quanto revocata nel 2014 dal Prefetto di Frosinone e colto in condizione di reiterazione della medesima violazione in quanto già commessa lo scorso mese di marzo. L’autovettura è sottoposta a sequestro amministrativo, finalizzato alla confisca, poiché sprovvista di assicurazione obbligatoria.

- controllato tre cittadini di nazionalità rumena, residenti a Roma, tutti gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio, che si aggiravano senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. Ricorrendo i presupposti di legge, nei loro confronti è stata inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel citato comune per anni tre.

VEROLI, ARRESTATO 65ENNE PER EVASIONE DAI DOMICILIARI

In Veroli, i militari della locale Stazione, nel corso di predisposto servizio del controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 65enne del luogo per il reato di evasione dagli arresti domiciliari cui era sottoposto, dovendo lo stesso espiare un residuo di pena scadente nel novembre 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento