Venerdì, 15 Ottobre 2021
Alatri Ferentino

Anagni-Ferentino controllati diversi locali pubblici. Veroli, un baucano trovato con un coltello a serramanico

Proseguono i servizi preventivi programmati e disposti dal Comando Compagnia CC di Anagni , al fine di garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini.  Nella  nottata, infatti, è stato attuato un dispositivo per il controllo del territorio...

Proseguono i servizi preventivi programmati e disposti dal Comando Compagnia CC di Anagni , al fine di garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini. Nella nottata, infatti, è stato attuato un dispositivo per il controllo del territorio di competenza, che ha visto l'impiego di 8 militari suddivisi in 4 pattuglie, teso a prevenire i reati di tipo predatorio, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché prevenire le cd "stragi del sabato sera", attraverso un controllo alla circolazione stradale sulle più pericolose arterie e snodi di comunicazione , in prossimità' dei caselli autostradali dell'A1 di Anagni e Ferentino, delle Stazioni Ferroviarie oltre che nei pressi di locali pubblici, maggiormente frequentati da giovani. E' stato inoltre svolto il controllo amministrativo di alcuni esercizi pubblici, ubicati nella giurisdizione di competenza, al fine di incentivare, soprattutto nei giovani, l'adozione di condotte più responsabili per contrastare il dilagante fenomeno delle stragi del sabato sera, correlato non solo all'abuso di sostanze alcoliche ma anche a comportamenti di guida a rischio. Tale attività preventiva ha permesso di controllare 38 persone e 26 autoveicoli, di eseguire 5 perquisizioni , di elevare 6 contravvenzioni al c.d.s., di eseguire 12 accertamenti etilometrici e di controllare 3 esercizi pubblici ( senza rilevare infrazione alcuna)

COMPAGNIA DI ALATRI

A Veroli, i militari della locale Stazione, nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone: ? un 26enne, residente nel Comune di Boville Ernica, in quanto, sottoposto a perquisizione veicolare, veniva trovato in possesso di un "coltello a serramanico del genere proibito" che, nel medesimo contesto operativo, veniva sottoposto a sequestro; ? un 28enne, del luogo, poiché, sorpreso alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica, si "rifiutava di sottoporsi all'accertamento dello stato di alterazione" correlata all'assunzione di sostanze stupefacenti". Nel medesimo contesto operativo, gli veniva ritirato il documento di guida.

COMPAGNIA DI CASSINO

Cassino, i militari de N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile, nell'ambito di un servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati predatori, traevano in arresto, nella flagranza del reato di furto con mezzo fraudolento , una 33enne di Roccasecca e deferivano in stato di libertà per il reato di favoreggiamento personale una 42enne di San Giorgio a Liri (FR). L'arrestata veniva bloccata a bordo dei un'autovettura, condotta e di proprietà dell'altra donna, subito dopo aver asportato una collana d'oro ai danni di un 58enne residente in Ausonia. La refurtiva, del valore di Euro 300,00 circa, veniva recuperata e restituita al legittimo proprietario. L'arrestata, espletate le formalità di rito, veniva ristretta presso la camera di sicurezza del Comando Compagnia, in attesa dell'udienza per il rito direttissimo previsto nelle prossime 48 ore. Cassino, località Cerro Tartari, i militari della locale Stazione, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, finalizzati a contrastare la commissione dei reati predatori, intercettavano e controllavano 4 giovani donne di nazionalità rumena e residenti in questo capoluogo, mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di isolate abitazioni ed ubicate nella predetta località. Ricorrendo i presupposti di legge, le stesse sono state proposte per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nella "Città Martire" per anni tre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni-Ferentino controllati diversi locali pubblici. Veroli, un baucano trovato con un coltello a serramanico

FrosinoneToday è in caricamento