Alatri Cassino

Castrocielo, investe una donna di 39 anni deceduta in ospedale a Cassino denunciato un 22enne

Nella mattinata odierna, in Pontecorvo, i militari del NORM della locale Compagnia, deferivano in stato di libertà un 22enne ciociaro poiché ritenuto responsabile del reato di “omicidio colposo”.

Nella mattinata odierna, in Pontecorvo, i militari del NORM della locale Compagnia, deferivano in stato di libertà un 22enne ciociaro poiché ritenuto responsabile del reato di "omicidio colposo". Nella tarda serata di ieri, i militari operanti, intervenivano in Castrocielo a seguito di un sinistro stradale mortale, sulla via Casilina, ove accertavano che il il 22enne, alla guida della propria autovettura, mentre percorreva la citata arteria stradale, per cause in corso di accertamento, aveva investito una 39enne del luogo. Sul posto interveniva il personale del "118" che disponeva il trasporto della donna presso l'Ospedale civile di Cassino, ove la predetta decedeva per i traumi riportati.

ROCCASECCA, ARRESTATO UN ARZILLO VECCHIETO CHE INFASTIDIVA UNA DONNA DEL LUOGO

Nella serata di ieri, in Roccasecca, Compagnia di Pontecorvo, i militari della locale Stazione, in esecuzione di provvedimento emesso dall'A.G., traevano in arresto un'80enne del luogo.

I militari operanti, avendo precedentemente segnalato l'uomo alla competente A.G. per reiterate violazioni alle prescrizioni correlate al divieto di avvicinamento, nei confronti di una donna del luogo, eseguivano l'ordinanza di sostituzione della predetta misura cautelare con quella della detenzione agli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Cassino

BOVILLE ERNICA, ALLONTANATO CON FOGLIO DI VIA UN ROMANO

Boville Ernica, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 44enne di Roma, già censito. Lo stesso, bloccato mentre si aggirava con fare sospetto in prossimità di locali attività commerciale, ricorrendone i presupposti di legge veniva proposto per l'irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

ANAGNI, DAGLI ARRESTI DOMICILIARI PER EVASIONE AL CARCERE

Nella tarda serata di ieri, i militari del NORM della Compagnai di Anagni, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, traevano in arresto per "evasione" un 33enne di origine marocchina, all'atto sottoposto al regime degli arresti domiciliari per "maltrattamenti in famiglia" fermato a bordo della sua autovettura in quella via Casilina. L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza di quella Compagnia in attesa del rito direttissimo.

Cervaro, allontanato un campano 51enne con foglio di Via

Cervaro, i militari del NORM della Compagnia di Cassino, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, deferivano in stato di libertà per il reato di "possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli" un 51enne di campano, già censito. Lo stesso, sottoposto a controllo mentre viaggiava a bordo della propria autovettura, a seguito di perquisizione veicolare veniva trovato in possesso di vari arnesi atti allo scasso, sottoposti a sequestro. Contestualmente, a suo carico veniva avanzata la proposta per l'irrogazione del F.V.O..

PIEDIMONTE SAN GERMANO, GIOVANE ROMENA DENUNCIATA PER INOSSERVAZA DEL FOGLIO DI VIA

Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, deferivano in stato di libertà per "inosservanza del F.V.O." una 30enne cittadina romena, già censita. La stessa, inadempiente al divieto di ritorno in quel comune imposto dal F.V.O. veniva sorpresa in via Consorziale Fiat.

SANT'ELIA FIUMERAPIDO, CAMPANO ALLONTANATO CON FOGLIO DI VIA

Sant'Elia Fiumerapido, i militari della locale Stazione, compagnia di Cassino, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 50enne campano, già censito. Lo stesso, bloccato mentre si aggirava con fare sospetto in prossimità di isolate abitazioni veniva pertanto proposto per l'irrogazione del F.V.O..

FROSINONE, ARRESTATO UN CITTADINO DEL POSTO PER DETENZIONE ECCESIVA DI DROGA AI FINI DI SPACCIO

Nel pomeriggio di ieri, Carabinieri, del NORM della Compagnia di Frosinone, unitamente a personale della Squadra Mobile della Questura di Frosinone, a conclusione di mirata attività investigativa, traevano in arresto in flagranza di reato per "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio" un 49enne del Capoluogo, già censito per reati contro il patrimonio "già sottoposto al regime degli arresti domiciliari". Nel corso della perquisizione domiciliare, venivano rinvenuti e sequestrati gr.80,00 di cocaina, nr. 2 bilancini, materiale vario atto al confezionamento nonché varia documentazione e contabilità attestante l'attività di spaccio. Il prevenuto, ad espletate formalità di rito, veniva nuovamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

FROSINONE SCALO, PADRE E FIGLIO DENUNCIATI PER FURTO

Nel pomeriggio di ieri, i militari della Stazione di Frosinone Scalo, deferivano in stato di libertà per "furto con destrezza" un 49enne del luogo ed il figlio 18enne. I due, dopo aver distratto il titolare di una locale attività commerciale, con destrezza sottraevano dalla borsa di una dipendente il portafogli contenente la somma contante di Euro 30,00 e documenti vari.

Accortosi del fatto subito dopo che i predetti avevano guadagnato l'uscita, provvedevano immediatamente ad allertare i carabinieri della Stazione di Frosinone Scalo che, unitamente al NORM della Compagnia rintracciavano i due malfattori. La refurtiva veniva interamente recuperata e restituita all'avente diritto.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castrocielo, investe una donna di 39 anni deceduta in ospedale a Cassino denunciato un 22enne

FrosinoneToday è in caricamento