menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferentino, presi in due per l'incendio alla Cemamit 

Ferentino, a conclusione di un’attività investigativa avviata in seguito all’incendio avvenuto all’interno dello stabilimento dismesso CEMAMIT, sito nella zona periferica di Ferentino, i Carabinieri della locale Stazione deferivano in stato di...

Ferentino, a conclusione di un'attività investigativa avviata in seguito all'incendio avvenuto all'interno dello stabilimento dismesso CEMAMIT, sito nella zona periferica di Ferentino, i Carabinieri della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 53enne ed un 48enne alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone. Le indagini condotte dai militari operanti permettevano di raccogliere elementi di colpevolezza a carico dei due responsabili, rispettivamente titolare della ditta operante nel settore di stoccaggio e smaltimento di rifiuti ed un imprenditore, ritenuti responsabili di attività di gestione di rifiuti non autorizzata e combustione illecita.

L'incendio, avvenuto il 16 gennaio scorso, destò particolare preoccupazione negli abitanti del luogo poiché in un primo momento si pensò che ad incendiarsi potessero essere i rifiuti speciali depositati nel sito evidenziato. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi.

ALATRI, DENUNCIATO 40ENNE PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA

Alatri i Carabinieri del N.O.R.-Aliquota Radiomobile della locale Compagnia deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 40enne resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Predetto, nel corso di un litigio per futili motivi, aggrediva la propria convivente costringendo la donna a far ricorso alle cure dei sanitari dell'Ospedale San Benedetto di Alatri.

FROSINONE, BECCATA UNA GIOVANE DONNA UBRIACA AL VOLANTE DENUNCIATA

Il 12 aprile in Frosinone, nell'ambito di un servizio di controllo nel territorio volto a prevenire le c.d. "stragi del sabato sera", i militari del NORM della locale Compagnia e delle Stazioni dipendenti deferivano in stato di libertà:

- una 28enne poiché sorpresa alla guida della propria autovettura con tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla legge;

- un 33enne per guida senza patente poiché sorpreso alla guida di un'autovettura sprovvisto di patente di guida, in quanto revocata;

- un 28enne sorpreso alla guida della propria autovettura con contrassegno assicurativo contraffatto.

Nell'ambito della medesima operazione di servizio i militari operanti segnalavano all'Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone un 20enne, un 44enne ed un 29enne trovati in possesso di gr. 2,25 di marijuana e gr.20 di cocaina. Le sostanze stupefacenti venivano sottoposte a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento