menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
rissa gigantesca

rissa gigantesca

Ferentino, rissa gigantesca con feriti ricoverati allo Spaziani di Frosinone

Ferentino,  i carabinieri della locale Stazione, collaborati da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile delle Compagnia, traevano in arresto due persone straniere, già note alle FF.OO.

Ferentino, i carabinieri della locale Stazione, collaborati da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile delle Compagnia, traevano in arresto due persone straniere, già note alle FF.OO. per reati contro il patrimonio e la persona, responsabili di rissa e lesioni aggravate. Gli stessi venivano bloccati nel corso di una violenta colluttazione tra loro e altri connazionali, originata da futili motivi, in seguito alla quale tutti facevano ricorso alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso presso l'Ospedale Civile di Frosinone. I fermati venivano trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

COMPAGNIA DI ALATRI

Veroli, i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia, ambito predisposto servizio teso contrastare lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano un 23enne di Castelliri per uso personale di stupefacente. Il predetto, nel corso della perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di gr.0,6 di marijuana, sottoposta a sequestro.

COMPAGNIA DI CASSINO

San Vittore del Lazio, nei pressi del casello autostradale A/1, i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia, nel corso di predisposto servizio per il controllo del territorio:

Ø deferivano un 35enne della provincia di Napoli, per guida senza patente, poiché sorpreso alla guida di un'autovettura sprovvisto della patente di guida in quanto mai conseguita;

Ø segnalavano, oltre al succitato, altri tre giovani napoletani per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale, poiché trovati in possesso complessivamente di gr.4,5 di hashish e gr.1 di marijuana. provincia di Napoli. Lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro. Inoltre a Piedimonte San Germano deferivano in stato di libertà e segnalavano alla Prefettura un 28enne di Sant'Apollinare, già censito, per guida in stato di alterazione psico-fisica per abuso di sostanze stupefacenti. Il predetto, alla guida della propria autovettura, rimaneva coinvolto in un sinistro stradale su quella S.R.6 Casilina. Nella circostanza gli veniva ritirato il documento di guida mentre il veicolo sottoposto a sequestro amministrativo. A Cassino, gli stessi militari, deferivano in stato di libertà un 34enne di Napoli, già censito, per inosservanza del foglio di via obbligatorio. Il predetto veniva sorpreso, su quella S.R. 630, inadempiente al divieto di far ritorno in quel comune per anni tre.

Piedimonte San Germano, i Carabinieri della locale Stazione, Compagnia di Cassino, nel corso di predisposti servizi per di controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 30enne di Sant'Apollinare, già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali. Lo stesso veniva proposto per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

COMPAGNIA DI FROSINONE

Frosinone, i Carabinieri della locale Stazione, unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, nell'ambito di un servizio mirato volto a prevenire reati predatori, arrestavano in flagranza di reato un 41enne del posto, già censito, per furto aggravato. I militari operanti, mentre effettuavano un controllo sia interno che esterno di uno stabile in via di ultimazione, di proprietà della Provincia di Frosinone e che dovrà ospitare la direzione scolastica Provinciale, già teatro di furti di cavi di rame, notavano il predetto trafficare su un grosso generatore da cui aveva già tagliato ed estratto vari cavi in rame. L'immediato intervento dei militari permetteva di bloccare il ladro e recuperare l'intera refurtiva riconsegnata ai legittimi proprietari. L'arrestato veniva tradotto presso la sua abitazione in regime dei domiciliari.

COMPAGNIA DI SORA

Vicalvi, i carabinieri della locale Stazione arrestavano un 35enne del luogo, già censito, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I militari intervenivano presso l'abitazione del predetto in quanto stava malmenando la propria convivente alla quale procurava lesioni giudicate guaribili in giorni 5 s.c. dai sanitari del pronto soccorso dell'ospedale di Sora. Il suddetto già in passato si era reso responsabile di analoghi maltrattamenti.

Casalvieri, i militari della locale Stazione, nel corso di attività indagine su furti commessi in quel comune nella precedente nottata, rinvenivano abbandonata un'autovettura utilizzata dai malviventi, risultata rubata il 17 u.s. in Venafro (IS).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento