Giovedì, 21 Ottobre 2021
Alatri Fiuggi

Fiuggi, simula una rapina, invece gioca alla lotteria istantanea 28 mila euro

Fiuggi, un 37enne del luogo titolare di una ricevitoria del lotto denunciava di aver subito una rapina ad opera di tre malviventi, di cui uno armato di pistola, durante la quale veniva asportata la somma di euro 28.000,00.

Fiuggi, un 37enne del luogo titolare di una ricevitoria del lotto denunciava di aver subito una rapina ad opera di tre malviventi, di cui uno armato di pistola, durante la quale veniva asportata la somma di euro 28.000,00.

I Carabinieri della locale Stazione, unitamente a quelli del NORM della Compagnia di Alatri, attivavano immediatamente le investigazioni che sin da subito evidenziavano elementi di discordanza circa quanto rappresentato.

Le serrate indagini, protrattasi nell'arco della nottata, consentivano di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza nei confronti del denunciante in ordine ai reati di "simulazione di reato, calunnia e truffa ai danni dello Stato".

Lo stesso, vista l'evidenza degli incontrovertibili elementi raccolti nei suoi confronti ed in presenza del proprio legale di fiducia, ammetteva di aver effettuato numerose giocate alla lotteria istantanea "10 e lotto", totalizzando una perdita di euro 28.000,00 e per coprire l'ammanco del denaro aveva simulato la rapina;

Veroli, i militari della locale Stazione, in ottemperanza all'ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Roma, traevano in arresto S.V.C., 25enne cittadino rumeno poiché non rispettava gli obblighi imposti dal regime degli arresti domiciliari. L'arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone;

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, simula una rapina, invece gioca alla lotteria istantanea 28 mila euro

FrosinoneToday è in caricamento