Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Alatri Trevi nel Lazio

Fiuggi-Trevi Nel Lazio, emessi tre fogli di via. Frosinone, auguri al maggiore Dimiccoli

Fiuggi, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio,

Fiuggi, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano ed identificavano un 41enne cittadino rumeno residente in Roma, già censito per reati specifici. Lo stesso, bloccato mentre si aggirava con fare sospetto in prossimità di isolate abitazioni, veniva pertanto proposto per l'irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

Trevi nel Lazio, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano due persone residenti nella provincia di Siracusa, entrambe già censite. Le stesse, bloccate mentre si aggiravano con fare sospetto in prossimità di isolate abitazioni, venivano pertanto proposte per l'irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

COMPAGNIA DI FROSINONE

Continuano incessanti i controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Frosinone, che agli ordini del Maggiore Dimiccoli (promosso a tale grado in data 5 agosto u.s.) durante la decorsa notte conseguivano i seguenti risultati:

- i militari del NORM, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, deferivano in stato di libertà per "guida in stato di ebbrezza alcolica" un 37enne di Anagni, il quale, fermato in evidente stato di alterazione psico-fisica, veniva sottoposto ad accertamento etilometrico e trovato con un tasso alcolemico superiore a quello consentito dalla legge. Il documento di guida veniva ritirato;

- un 37enne cittadino rumeno, già censito, veniva deferito in stato di libertà per "inosservanza al foglio di via obbligatorio" che gli faceva divieto di ritorno in questo capoluogo per anni tre;

- segnalavano alla Prefettura di Frosinone, ai sensi dell'art. 75 del DPR 309/90, un 27enne di Frosinone, un 27enne di Ferentino, un 39enne di Strangolagalli, un 35enne di Monte San Giovanni Campano ed un 40enne di Fontana Liri, i quali venivano trovati rispettivamente in possesso di gr. 0,4-0,20-0,20-0,20 di sostanza stupefacente del tipo "cocaina" e gr.2,2 di "hashish", il tutto posto sotto sequestro.

- avanzavano proposta per l'irrogazione del F.V.O. a carico di un 29enne di Amaseno, un 25enne di Giuliano di Roma, un 52enne della Provincia di Catania, un 55enne della provincia di Siracusa ed un 27enne di Ferentino, tutti già censiti per reati contro il patrimonio, bloccate in diverse occasioni, mentre si aggiravano con fare sospetto in prossimità di isolate abitazioni, parcheggi ed esercizi pubblici.

Nella serata di ieri, i militari della Stazione di Ceccano, unitamente a quelli delle Stazioni di Vallecorsa e Castro dei Volsci, nel corso di attività info-investigativa, rintracciavano e traevano in arresto 4 persone (3 residenti nella provincia di Latina ed una a Roma) per "spendita di banconote false". Le stesse, venivano bloccate all'interno di un esercizio commerciale sito in Castro dei Volsci, mentre erano intente ad acquistare della merce utilizzando banconote false da ? 50,00 e 20,00, per un totale di ? 180,00. Le banconote venivano poste sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi-Trevi Nel Lazio, emessi tre fogli di via. Frosinone, auguri al maggiore Dimiccoli

FrosinoneToday è in caricamento