Nord CiociariaToday

Frosinone, arrestato 31enne per detenzione e spaccio durante i controlli del comprensorio

Continuano ininterrottamente  i servizi  preventivi disposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Frosinone nel territorio di competenza, e coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone,

Continuano ininterrottamente i servizi preventivi disposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Frosinone nel territorio di competenza, e coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone,

tesi sia a contrastare la commissione dei reati in genere che a garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini. Infatti, nella giornata di ieri, il personale dei Comandi Stazione dipendenti del Comando Compagnia, hanno svolto mirati servizi per il controllo del territorio, i a prevenire i reati contro il patrimonio, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché prevenire le infrazioni al Codice della Strada, in particolare la “guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche/psicotrope”, attraverso un massiccio controllo alla circolazione stradale, sulle principali arterie e snodi di comunicazione del capoluogo, in prossimità del casello autostradale dell'A1, della Stazione Ferroviaria oltre che nei pressi di locali pubblici, maggiormente frequentati da giovani. L’imponente dispositivo preventivo, ha permesso. Il personale del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile, di trarre in arresto un 31enne del capoluogo, poiché colto nella flagranza del reato di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio”. Lo stesso, nonostante già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, deteneva presso la propria abitazione nr.20 dosi di “cocaina” (per un peso complessivo di gr.3,0) e nr.13 dosi di “hashish” (per un peso complessivo di gr.12,00). La sostanza stupefacente contestualmente veniva posta sotto il vincolo del sequestro mentre, l’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva nuovamente tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dello svolgimento dell’udienza per direttissima che si concludeva con la convalida dell’arresto e la nuova disposizione della misura degli agli arresti domiciliari.

TORRICE, ARRESTATO UN 31ENNE COLTO IN FLAGRANZA

al personale del Comando Stazione di Torrice, di trarre in arresto un 31enne del luogo, poiché colto nella flagranza di reato di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio” . Lo stesso, a seguito di un controllo, veniva trovato in possesso di gr.15,00 di “cocaina”. La successiva perquisizione, eseguita presso la di lui abitazione, permetteva di rinvenire gr.20 di sostanza idonea per il taglio, del tipo “mannitolo”, che veniva sottoposto a sequestro unitamente alla sostanza stupefacente. L’uomo, ad espletate formalità di rito, veniva posto al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza che si svolgerà lunedì 16 maggio 2016.

SUPINO, 73ENNE CONDANNATA PER DETENZIONE DI ARMA (PENA SOSPESA)

Il personale del Comando Stazione Carabinieri di Supino, di trarre in arresto un 73enne del luogo, poiché colto nella flagranza di reato di “detenzione di arma clandestina”. I militari, durante una perquisizione domiciliare, rinvenivano una pistola semiautomatica calibro 7,65, con annesso caricatore contenente 6 colpi, non censita in Italia, che era ben celata nel telaio di una poltrona. L’uomo, ad espletate formalità di rito, veniva posto al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza che si è conclusa con la convalida dell’arrestato e la condanna a seguito di patteggiamento della pena di anni 1 e mesi 6 e la multa di 600 euro (pena sospesa).)

Compagnia di Frosinone- Foto Arresto Supino

ALATRI, ALLONTANATA UNA 37ENNE E PROPOSTO FOGLIO DI VIA

Alatri, il personale del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio controllavano ed identificavano una 37enne di nazionalità romena residente nella capitale poiché sorpresa, con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili siti ne predetto centro. Nei confronti della predetta, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Alatri per anni tre.

ALATRI, SEGNALATO GIOVANE IN PREFETTURA

Ieri, in Alatri, sempre il personale del N.O.R.M.-Aliquota Radiomobile della Compagnia di Alatri, nell’ambito di un predisposto servizio, finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, segnalavano alla Prefettura di Frosinone, un minore del luogo poiché resosi responsabile di “ detenzione di sostanza stupefacente per uso personale non terapeutico” Il giovane, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr. 0,20 di sostanza stupefacente del tipo” hashish” e gr. 0,16 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, il tutto sottoposto a sequestro.

TREVI NEL LAZIO, DENUNCIATI DUE CITTADINI DELLA PROVINCIA ROMANA PER TRUFFA

In Trevi Nel Lazio, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, a conclusione di specifica attività info- investigativa, intrapresa a seguito di una denuncia – querela presentata da due persone del luogo, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 38enne e un 31enne, entrambi residenti nella provincia di Roma, poiché resesi responsabili in concorso tra loro dei reati di “truffa e falsità in scrittura privata”

Operanti, accertavano che i predetti, in concorso tra loro e mediante compilazione e sottoscrizione di un C.I.D., attestavano falsamente l’avvenuto sinistro stradale in data 27.07.2015 tra il proprio veicolo e l’autovettura del denunciante, ottenendo risarcimento del danno dalla propria assicurazione in danno di quella del querelante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento