Nord CiociariaToday

Frosinone, evaso da domiciliari condannato e riportato a casa 43enne in stato di arresto

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, hanno proceduto all’arresto di un 43enne ciociaro, già noto alle forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio e la persona.

Carabinieri Frosinone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, hanno proceduto all’arresto di un 43enne ciociaro, già noto alle forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio e la persona. L’uomo, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, è stato sorpreso dagli operanti mentre passeggiava tranquillamente per le vie di questo centro in violazione degli obblighi connessi alla predetta misura di prevenzione. L’arrestato, processato con rito direttissimo presso il Tribunale di Frosinone, è stato condannato per evasione e ricondotto ancora una volta presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

ALATRI, ARRESTATO 52ENNE PER EVASIONE RIPORTATO A CASA ARRESTATO

In Alatri, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, unitamente a personale dell’8° Reggimento Carabinieri Lazio - Compagnia di Intervento Operativo, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Frosinone, hanno proceduto all’arresto di un 52enne ciociaro, già censito per reati contro il patrimonio. Lo stesso, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari in quel comune per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato sorpreso dai militari operanti mentre passeggiava tranquillamente per le vie di quel centro in violazione degli obblighi connessi alla predetta misura di prevenzione. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio in regine di detenzione domiciliare.

FIUGGI, RIMPATRIATO 49ENNE CIOCIARO

In Fiuggi, i militari della locale Stazione, nell’ambito dei predisposti servizi finalizzati a contrastare la recrudescenza dei reati contro il patrimonio, hanno controllato un 49enne della provincia di Frosinone, già censito per reati contro il patrimonio, che si aggirava con atteggiamenti sospetti e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. A carico dello stesso, ricorrendo i presupposti di legge, è stata avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

VICO NEL LAZIO, VIOLATO L’OBBLIGO DI DIMORA POSTA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

A Vico nel Lazio, i militari della locale Stazione, in ottemperanza ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone, hanno tratto in arresto di un 29enne del luogo, già censito per reati inerenti agli stupefacenti, per aver violato la misura di prevenzione dell’obbligo di dimora nel citato comune, emessa a suo carico in quanto ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito delle reiterate violazioni, su richiesta del comando operante, la competente Autorità Giudiziaria ha sostituito la citata misura di prevenzione con quella degli arresti domiciliari, ai quali è stato sottoposto ad espletate formalità di rito.

FERENTINO, DEVE SCONTARE UNA PENA DI OLTRE DUE ANNI ARRESTATO 58ENNE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Ferentino, i militari della locale Stazione, in esecuzione di ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Roma, hanno proceduto all’arresto di un 58enne del luogo, già censito per reati inerenti agli stupefacenti, dovendo lo stesso scontare la pena della reclusione di anni due mesi uno e giorni uno per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento