Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Alatri Ceccano

Frosinone, il comprensorio provinciale setacciato dai Carabinieri con brillanti risultati

Nella notte del 12 scorso, nell’ambito di servizio controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori e il controllo alla circolazione stradale per accertare la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e alcoliche, i...

Nella notte del 12 scorso, nell'ambito di servizio controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori e il controllo alla circolazione stradale per accertare la guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti e alcoliche, i militari della locale compagnia conseguivano seguenti risultati:

persone denunciate in stato di liberta':

Ø un 45 enne ed un 20 enne, entrambi responsabili del reato ricettazione poiché sorpresi alla guida di un'autovettura munita di documentazione assicurativa contraffatta. Il veicolo veniva sequestrato;

Ø un 33 enne cittadino romeno, un 34 enne di Sabaudia, un 39 enne di Castro dei Volsci, un 27 enne di Ceccano ed un 54enne di Frosinone, venivano sorpresi alla guida delle rispettive autovetture sotto l'influenza di sostanze alcoliche, riscontrate dal controllo all'etilometro che rilevava un tasso alcolico superiore al consentito per legge, con conseguente ritiro delle patenti di guida;

Ø un 38 enne di Ceccano ed un 24 enne di Frosinone che, controllati alla guida dei propri veicoli, risultavano sprovvisti della patente guida poiche' mai conseguita;

Ø un 25 enne di Frosinone che, nominato custode giudiziario di un motociclo di sua proprieta' gia' sottoposto a sequestro amministrativo, ne consentiva il suo utilizzo ad altra persona;

Ø un 28 enne di Colfelice che durante un controllo veniva trovato in possesso, suddivisa in cinque dosi, di gr. 1,02 di cocaina sottoposta a sequestro penale.

persone segnalate locale Prefettura ai sensi dell'Art.75 DPR 309/90:

Ø un 23 enne di Anagni ed un 29 enne di Pofi trovati in possesso ciascuno di gr.0,2 di cocaina che veniva sottoposta a sequestro amministrativo.

Persone proposte locale Questura per l'irrogazione del f.v.o.

Ø una 30enne di nazionalita' romena, di Borgo San Michele (LT), che veniva sorpresa lungo la SS Monti Lepini nel territorio di Giuliano di Roma mentre, dedita a prostituirsi, attirava l'attenzione di utenti che transitavano su quel tratto stradale;

Ø due persone del frusinate intercettati dai carabinieri di Ripi mentre senza giustificato motivo si aggiravano nei pressi abitazioni isolate in quel comune. Nei loro confronti, ricorrendone i presupposti, viene proposta l'irrogazione del f.v.o., con divieto di fare rientro nel Comune di Ripi per anni tre.

Nel corso del medesimo servizio venivano:

Ø controllati 62 autovetture e 78 persone;

Ø elevate 6 contravvenzioni al cds;

Ø eseguite 5 perquisizioni veicolari/personali;

Ø eseguiti 3 controlli etilometrici.

Nel pomeriggio i carabinieri del locale NORM della locale Compagnia, nell'ambito di predisposto servizio teso al contrasto dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, intercettavano e fermavano un uomo ed una donna a bordo di un'autovettura. I due individui alla vista dei militari cercavano di sottrarsi al controllo ma venivano prontamente bloccati dagli operanti e sottoposti a perquisizione personale e domiciliare che consentiva il ritrovamento di 11 pezzi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, dal peso complessivo di gr. 5,2, e 2 pezzi di sostanza stupefacente del tipo hashish di gr. 4,6. Entrambi venivano accompagnati in caserma e, dopo le consuete formalità di rito, arrestati ed associati presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell'A.G.

COMPAGNIA DI ALATRI

Nella serata di ieri i militari delle Stazioni di Veroli, Boville Ernica e Vico Nel Lazio, venivano impegnati in servizio coordinato disposto dal Comandante della Compagnia di Alatri, conseguendo i seguenti risultati:

Automezzi controllati nr.37;

persone controllate nr.50;

contravvenzioni al C.d.S. nr.2;

persone denunciate in s.l. nr.1;

perquisizioni nr.5;

sequestri nr.1

Nella giornata odierna, i carabinieri di Veroli a conclusione di attività info- investigativa, intrapresa a seguito di furto consumato nella decorsa notte di 10 conigli custoditi in una rimessa agricola, deferivano in stato di libertà, per il reato di furto aggravato, due giovani di nazionalità rumena domiciliati nel frusinate, nonché un minorenne anch'esso di nazionalità rumena.

I carabinieri della Stazione di Boville Ernica, in località Castelmassimo di Veroli, a seguito di perquisizione personale e veicolare denunciavano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 23enne per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Predetto veniva trovato in possesso senza giustificato motivo, di un coltello della lunghezza di cm.24, sottoposto a sequestro.

Vico Nel Lazio a conclusione di attività info-investigativa intrapresa a seguito di denuncia sporta da un cittadino contro ignoti, per prelievo fraudolento di denaro da una carta prepagata, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone un 50enne residente nella provincia di Roma. I militari accertavano che lo stesso, lo scorso aprile, prelevava una somma di denaro dalla carta del denunciante.

COMPAGNIA DI SORA

Alvito, i carabinieri della locale Stazione denunciavano per ricettazione un 30enne del luogo trovato in possesso di un cellulare denunciato smarrito, da una 39enne del luogo, nella giornata di ieri. Il cellulare veniva restituito all'avente diritto.

Nella mattinata odierna i carabinieri del NORM della locale Compagnia, nell'ambito di servizi preventivi in Posta Fibreno e Sora, controllavano e identificavano nei pressi di obiettivi sensibili un 33enne e un 67enne, entrambi di origini campane. Medesimi, ricorrendo presupposti legge, venivano proposto alla Questura di Frosinone per l'irrogazione del f.v.o. con divieto di ritorno dal Comune di Sora per anni tre.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

I militari della Stazione di Roccasecca fattivamente collaborati dai colleghi del N.O.R. - Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, nel contesto delle attività finalizzate al contrasto dell'illecito traffico di sostanze stupefacenti, deferivano in stato di libertà un 62enne ed una 55enne poiché ritenuti responsabili del reato di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti", "detenzione illegale di armi comuni da sparo" e "possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli". Da accurata perquisizione domiciliare effettuata dai militari operanti presso l'abitazione dei prevenuti, venivano rinvenuti e sequestrate nr. 6 piante e grammi 95,00 di marijuana, già essiccata, nonché un fucile da caccia, cartucce e grimaldelli illegalmente detenuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, il comprensorio provinciale setacciato dai Carabinieri con brillanti risultati

FrosinoneToday è in caricamento